CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Avellino - Blitz in Provincia per l'inchiesta sulla sicurezza nelle scuole

L'Ente di Palazzo Caracciolo si affida agli avv.ti Pizza e Giannese per la riapertura del Mancini

Avellino - Blitz in Provincia per l'inchiesta sulla sicurezza nelle scuole

Dopo l’ennesima chiusura di un istituto scolastico ad Avellino, in particolare il Liceo Scientifico “Mancini”, l’inchiesta della Magistratura sulla sicurezza delle scuole si allarga per fare chiarezza sulla situazione in città. Nella giornata di ieri i Carabinieri del Nucleo di Polizia giudiziaria hanno effettuato un blitz in Provincia, negli Uffici dell’Area Tecnica e del Settore Infrastrutture Strategiche ed Edilizia scolastica, per acquisire documenti e certificati sugli altri istituti scolastici chiusi ad Avellino.     A finire nel mirino dei Carabinieri sono finiti l’Istituto d’arte “De Luca” chiuso a novembre 2016, l’ex “Scoca” e l’“Amatucci” anch’essi chiusi per alcune verifiche sulla sicurezza strutturale degli edifici.

Per quanto riguarda la questione del “Mancini”, il Tribunale del Riesame ha fissato per venerdì 17 l’udienza sul ricorso della Provincia contro il sequestro dell’istituto.

Intanto giovedì prossimo saranno in aula, davanti al collegio giudicante, gli avvocati Nello Pizza e Giancarlo Giarnese per rappresentare Palazzo Caracciolo che chiede la riapertura della scuola, ritenuta sicura in seguito ad un’ulteriore perizia. Inoltre oggi i legali della Provincia dovrebbero entrare in possesso della consulenza provvisoria stilata dal tecnico di fiducia della Provincia, Francesco Saviano. 

Per quanto riguarda, invece, la ricerca di una nuova sede per gli alunni del “Mancini” vi sono in campo diverse ipotesi: l’utilizzo già da lunedì di 9 aule della “Solimena” e 12 del plesso di via Zigarelli da assegnare alle quinte classi, evitando così lezioni pomeridiane. Resta comunque l’idea dei doppi turni da effettuare tra le scuole del campus di via Morelli e Silvati: Istituto “Amabile”, Itis “Dorso”, Geometra-Agrario e Alberghiero “Rossi-Doria”.

Condividi: