CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Avellino - Dubbi sulla Cocchia per le norme antisismiche: l'allarme della Grano

Avellino - Dubbi sulla Cocchia per le norme antisismiche: l'allarme della Grano

La questione sicurezza degli edifici scolastici di Avellino torna a preoccupare gli enti preposti. A generare qualche timore sulla situazione delle scuola nel capoluogo, questa volta, è stata la notizia della recente sentenza della Cassazione che ha rinviato al Riesame il dissequestro di una scuola in provincia di Grosseto perché l'istituto presentava un indice sismico pari a 0,985 rispetto a 1 che è il parametro massimo per le norme di sicurezza antisismica.
Da qui sono scaturite le preoccupazioni messe in evidenza proprio dalla dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale di Avellino Rosa Grano che ha messo in evidenza una particolare apprensione sul caso della Scuola Media "Cocchia". Per avere un quadro più chiaro della situazione dell'edificio si attende l'udienza della Corte Suprema, ma come spiegato dalla Grano, nel caso in cui ci fosse un parere negativo, si riaprirebbe una nuova grossa ferita per l'edilizia scolastica irpina.
Il timore più grande è che dall'esempio della sentenza di Grosseto si possa arrivare ad una situazione del genere anche alla "Cocchia" o addirittura ad altri edifici scolastici della città, generando un'emergenza senza precedenti.
Per ora il ricorso della Procura sul caso "Cocchia" riguarderebbe solo le condizioni dei solai, ma l'attenzione deve rimanere alta. Anche la Grano ha invitato gli enti preposti a "programmare azioni e misure adeguate sul nostro patrimonio di edilizia scolastica".
Inoltre ad Avellino la situazione risulta già delicata per il caso del Liceo Scientifico "Mancini" che a causa del suo sequestro ha lasciato ben 1200 alunni senza un sede fissa e dunque, se si dovesse aggiungere anche la chiusura della "Cocchia", il numero degli studenti da dover sistemare in altre sedi salirebbe a 1900.
Intanto sul caso "Cocchia" si attende l'udienza della Cassazione fissata per il 19 gennaio. In caso di esito negativo, si aprirebbe un grosso problema, che coinvolgerebbe direttamente anche il "Mancini" poiché il Comune aveva espresso la volontà di concedere 9 aule della "Cocchia" al Liceo Scientifico, ma in presenza di eventuali difficoltà questo non potrà avvenire.

Condividi: