CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Avellino - Dubbi sulla "Solimena": dopo il blitz il rischio chiusura

Avellino - Dubbi sulla

L'allarme sicurezza degli edifici scolastici ad Avellino continua. L'ultimo blitz dei Carabinieri risale a sabato pomeriggio quando ad essere preso di mira è stata la Scuole media "Solimena" di Viale Italia e da quel momento molti tra genitori, alunni e personale scolastico temono che, come successo ad altre scuole, possa arrivare un provvedimento di sequestro preventivo.
Per ora tutto rimane nel dubbio, così come sottolineato anche dalla dirigente scolastica Amalia Carbone che in un messaggio ha spiegato a genitori e alunni: "Non vi riceverò fino a quando io stessa non saprò cosa deve accadere. In questi casi è facile dire cose infondate e ancora più dannose del fatto in sé".
Questa mattina la scuola ha aperto regolarmente e sarà così finché non arriverà la notificazione da parte della Procura. Intanto si attende l'esito dell'incontro tra la dirigente Carbone e il Provveditore, previsto per oggi, per avere un quadro più chiaro della situazione.
Il problema della sicurezza nelle scuole, con le conseguenti chiusure di alcuni plessi, per Avellino sta diventanto un vero e proprio disagio sociale. Se dovesse chiudere anche la "Solimena" ammonterebbe a circa 2mila il numero degli studenti senza una sede scolastica.
Nei prossimi giorni si potrà sapere la verità. Intanto genitori e alunni del "Mancini", chiuso circa dieci giorni fa, continuano a portare avanti proteste per trovare una nuova sede ed evitare i doppi turni.

Condividi: