CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Avellino - La prossima settimana il Ponte della Ferriera riapre ai pedoni

Avellino - La prossima settimana il Ponte della Ferriera riapre ai pedoni

Manca ormai poco alla riapertura pedonale del Ponte della Ferriera ad Avellino. Dopo mesi di attesa, tra mercoledì e giovedì prossimo, verranno smantellate le transenne del cantiere per permettere ai commercianti e ai residenti della zona di percorrere il tratto di strada a piedi.
Fino ad ora la data per la riapertura del ponte ai pedoni era stata incerta a causa di un cavo dei sottoservizi gestiti dall'Enel. Dopo 10 giorni di attesa, tuttavia, tra oggi e domani gli operai della società elettrica torneranno in cantiere per la posa in opera di un cavo che passa proprio nel tratto opposto a quello dove si trova la Farmacia.
Fatto ciò, si potrà procedere con la pavimentazione del secondo tratto del Ponte che dovrebbe durare un paio di giorni, così da poter riaprire la strada ai pedoni.
Ovviamente in seguito si passerà alla sistemazione superficiale di tutta l'area, così come accaduto per il primo tratto del Ponte, per arrivare poi al completamento delle finiture esterne del Tunnel che avverrà con la posa in opera dei rivestimenti dei parapetti, così come previsto nel progetto originario.
Ad annunciare l'imminente apertura del Ponte della Ferriera nel corso della prossima settimana è stato proprio l'assessore ai Lavori Pubblici Costantino Preziosi che ha anche spiegato come si procederà da questo momento in poi: "Intanto abbiamo sbancato tutto il terreno che era presente in galleria e abbiamo fatto luce all'interno del Tunnel. Ora non resta che realizzare un muro di sostegno alla polifera che sovrasta il percorso del sottopasso. Dopodiché bisognerà collaudare il tratto per ripristinare la carrabilità sul Ponte della Ferriera".
In realtà passerà ancora un po' di tempo prima di riaprire al traffico veicolare il Ponte che collega il Centro di Avellino con la sua periferia est, in quanto i tempi tecnici per avviare le pratiche del collaudo statico del Tunnel partiranno con i 30 giorni necessari alla manutenzione del calcestruzzo utilizzato per la realizzazione del muro di sostegno alla polifera.
L'iter risulta alquanto lungo perché una volta ultimate le strutture, bisognerà inviare una relazione al Genio Civile che dovrà approvarla. Solo dopo la validazione del documento si potrà avviare il percorso burocratico per ottenere il collaudo statico del muro. 
Quindi stando ai tempi oggettivi necessari per l'intero iter, il Ponte della Ferriera potrà essere percorso dalle auto non prima della prossima estate.

Condividi: