CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Avellino - Lavori in corso per l'ultimo bilancio di previsione dell'amministrazione Foti

Avellino - Lavori in corso per l'ultimo bilancio di previsione dell'amministrazione Foti

Avellino - L'amministrazione Comunale sta lavorando per costruire l'ultimo bilancio di previsione 2018/2020 del mandato targato Paolo Foti che scadrà con le prossime amministrative di giugno.
Un lavoro impegnativo e che deve essere portato a termine in brevissimo tempo dato il limite del 31 marzo stabilito per approvare il documento e che ormai si presenta alle porte. Da parte loro, i componenti della squadra di Foti, hanno espresso massimo impegno per far sì che entro fine mese il documento contabile arrivi in giunta e subito dopo il Consiglio comunale.
Saranno diversi i temi da trattare; i più importanti risultano sicuramente la liquidazione dei debiti del Teatro "Gesualdo", la ricapitalizzazione dell'Acs e la revisione delle tariffe Tari alla luce della nuova raccolta porta a porta attivata in città.
Per quanto riguarda la Tari, dal Comune è arrivata chiara la notizia: ci sarà un aumento dovuto al nuovo piano di raccolta differenziata che sarà lieve per le utenze domestiche e di circa il 50% per le attività commerciali che usufruiscono di maggiori servizi. Una situazione che ha già incassato l'ok dei revisori dei conti.
Invece resta ancora incerta la situazione del Teatro Gesualdo, il cui piano di rientro a fronte della massa debitoria di 715mila euro è ancora al vaglio dei revisori dei conti e dovrebbe approdare in aula a fine mese.
Altra situazione delicata risulta quella dell'Acs. Oggi si riunirà la giunta per dare probabilmente il via libera alla riconciliazione dei debiti e dei crediti tra il Comune e la sua municipalizzata, pari a 300mila euro e alla ricapitalizzazione dell'Acs per un valore di 780mila euro.
Insomma all'amministrazione Foti tocca un ultimo grande sforzo per risolvere situazioni divenute ormai insopportabili. Entro fine mese ci sarà la resa dei conti, anche se non si esclude che proprio sull'Acs potrebbe essere indetta un'intera seduta di Consiglio subito dopo la pausa pasquale.

Condividi: