CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Avellino - Nuovo piano anti inquinamento: niente stop per 30 giorni, ma domeniche ecologiche a marzo

Avellino - Nuovo piano anti inquinamento: niente stop per 30 giorni, ma domeniche ecologiche a marzo

Nuovi cambiamnti in vista per il piano anti inquinamento ad Avellino e per i comuni della prima fascia urbana intorno alla città capoluogo. Nella giornata di ieri il Comune di Avellino, nel rispetto dell'accordo con gli altri centri dell'hinterland, ha varato un nuovo provvedimento che prevede non più il blocco delle auto a febbraio, ma quattro domeniche ecologiche a marzo nei Comuni ad alta densità urbana per ridurre la presenza di Pm10 nell'aria.
Il blocco riguarderà le auto maggiormente inquinanti, quelle sprovviste di certificazione Euro3 benzina e Euro4 diesel e partirà l'11 marzo prossimo, nella fascia oraria compresa dalle 8 alle 20.00 e a cadenza settimanale.
L'interdizione del traffico stradale partendo da domenica 11 marzo si protrarrà fino alla prima domenica di aprile che coincide con Pasqua. 
Un piano che spazza via quello precedente, sicuramente più duro, che prevedeva il blocco delle auto obsolete per 30 giorni di seguito. Uno stop dettato forse anche dalla tregua sull'inquinamento dettata dal susseguirsi di qualche giorno di pioggia che ha permesso di migliorare la situazione. Attualmente la fascia urbana di Avellino e zone limitrofe ha fatto registrare solo nel nuovo anno ben 11 sforamenti di Pm10, ma nel caso in cui si arrivasse a 15 nelle prossime settimane, le 4 domeniche ecologiche non basterebbero e soprattutto dovranno trasformarsi in qualcosa di più incisivo.
Il Comune da parte sua durante l'incontro di ieri ha fatto sapere che all'eventuale raggiungimento del quindicesimo sforamento sarà pronto a mettere in campo il piano presentato in precedenza. Il tutto sempre tenendo sotto controllo l'andamento del meteo che permette di tenere a bada o meno il livello delle polveri sottili nell'aria.

Condividi: