CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Avellino - Sequestro "Mancini": riunione con i genitori: si cercano soluzioni per le attività scolastiche

Avellino - Sequestro

La questione relativa al sequestro del Liceo Scientifico "Mancini" di Avellino, chiesto dalla Procura, va avanti. Proprio questa mattina si è tenuta la riunione degli organi collegiali di istituto per cercare di fare il punto della situazione e capire cosa fare per trovare al più presto una soluzione al problema di garantire lo svolgimento delle lezioni per gli alunni.
A convocare la riunione con docenti, rappresentanti di istituto e genitori è stata la dirigente scolastica Nicolina Silvana Agnes che si è detta fiduciosa riguardo le prospettive future. Per quanto riguarda invece la comunità scolastica che inaspettatamente è stata investita in pieno dal provvedimento di sequestro e chiusura dell'Istituto disposto dal Gip del Tribunale di Avellino, si è detta: "sotto shock ma possibilista rispetto al buon esito della vicenda".
Una situazione del tutto inaspettata per alunni e genitori, oltre che per i dipendenti scolastici che hanno spiegato: "Il prof Petti e la sua equipe hanno fatto analisi e rilievi per mesi e gli esiti emersi, e resi pubblici nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Caracciolo, ci avevano oltremodo rassicurati sullo stato dell’edificio, ragion per cui abbiamo continuato a lavorare in piena tranquillità, almeno fino alla scorsa settimana".
Il problema principale da risolvere ora è quello di garantire la continuità delle attività scolastiche e la ricerca di una nuova sede. A tal proposito la dirigente Agnes ha dichiarato: "Rispetto alle sistemazioni alternative siamo possibilisti, ma la soluzione dei doppi turni dovrà essere vagliata attentamente. Per ora, stiamo elaborando delle soluzioni emergenziali per evitare che gli studenti perdano giorni inutilmente: già oggi pomeriggio svolgeranno alcune attività in una sede scolastica messaci solidalmente a disposizione dalla dirigenza di un altro istituto e domani cercheremo di organizzare anche qui qualcosa".
Di fatti fin da subito tutti si sono mobilitati per cercare di scongiurare i doppi turni e allo svolgimento delle lezioni pomeridiane; una soluzione che arrecherebbe disagi enormi dal punto di vista dei trasporti soprattutto per gli alunni che vengono da fuori Avellino.
Intanto si cercano nuove sedi . Tra le più accreditate sarebbe il Conservatorio "Cimarosa" che a quanto pare avrebbe un'intera ala vuota o addirittura, spostandosi fuori Avellino, il Liceo "De Caprariis" di Atripalda, ma il tutto è ancora da decidere.

  • Avellino - Sequestro
  • Avellino - Sequestro
  • Avellino - Sequestro
  • Avellino - Sequestro
Condividi: