CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Avellino - Si va verso la liquidazione del Teatro "Gesualdo"

Avellino - Si va verso la liquidazione del Teatro

La vicenda del “Carlo Gesualdo” volge ormai al termine. Dopo mesi di discussioni e vani tentativi di far rientrare i conti del Massimo cittadino, ieri si è arrivati ad una soluzione che dovrà essere portata in Giunta e poi in Consiglio Comunale.
Come paventato qualche settimana fa, dopo l’ennesima bocciatura dei Bilanci del Teatro, l’unico modo per poter uscire dall’impasse era liquidare l’istituzione.
Proprio nella giornata di ieri la bozza di delibera preparata dal commissario Riccardo Feola è stata esaminata dal sindaco Paolo Foti e dall’assessore alle Finanze Maria Elena Iaverone.
Un documento che spiega tutto l’iter che ha portato alla liquidazione della mole debitoria del Teatro e prevede: la messa in liquidazione del Massimo cittadino, lo scioglimento dell’Istituzione e il trasferimento di debiti e crediti in capo al Comune con riserva di nominare un commissario ad acta.
L’obiettivo è saldare i debiti e trovare una nuova formula giuridica per la gestione del “Gesualdo”; nel frattempo tutte le attività che dovranno svolgersi nei prossimi mesi saranno controllate dalla struttura commissariale e dal Comune.
Una soluzione che passerà al vaglio della Giunta nella giornata di domani e arriverà poi in Consiglio il 24 aprile in prima convocazione e il 26 in seconda. 
Subito dopo la votazione Foti sceglierà un commissario che dovrà liquidare i debiti che ammontano a 800mila  euro e produrre un bilancio stralcio della liquidazione da sottoporre al Consiglio comunale.

Condividi: