CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Concorsone, sospeso dal Tar la procedura per l'assunzione di 950 unità. La Regione ricorre al Consiglio di Stato

Concorsone, sospeso dal Tar la procedura per l'assunzione di 950 unità. La Regione ricorre al Consiglio di Stato

Il TAR Campania ha sospeso la procedura concorsuale per l'assunzione di 950 dipendenti a tempo indeterminato presso gli uffici della Regione Campania. La notizia apparsa su Il Mattino. it evidenzia che " diversi candidati esclusi, per il tramite dello studio legale Leone Fell & C  hanno promosso un ricorso per contestare le modalità operative con cui il Formez e  la Commissione Ripam hanno gestito la selezione.

Così i giudici, con ordinanza N.218 del 12 febbraio, hanno stabilito che " sussistono i presupposti per l'accoglimento dell'istanza cautelare, sia pure, per quanto si preciserà infra, nei limiti della sospensione della procedura concorsuale in corso, non resistendo i gravati atti alle censure demolitorie dedotte con il primo motivo del ricorso".
La principale contestazione da parte degli esclusi riguarda il presunto mancato rispetto del principio dell'anonimato delle prove preselettive.
" Si tratta di garanzie procedurali che consentono la parità di trattamento tra i candidati e la valutazione obiettiva dei loro elaborati" spiegano i legali cui si deve il ricorso, ovvero "il rispetto del principio risponde all'esigenza di salvaguardare la segretezza degli autori delle prove scritte fino a quando la correzione non sia stata ultimata".
Sicche', il concorso sarà sospeso fino al prossimo 6 ottobre , giorno in cui si terrà l'udienza pubblica che dovrebbe definire il processo.
Sulla sospensione, la Regione Campania ha dato  mandato all’Avvocatura di ricorrere al Consiglio di Stato per chiedere l’immediata sospensiva dell'ordinanza della Quinta Sezione del TarCampania. 

Condividi: