CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Il Mancini chiede di usufruire della classi della Solimena: arriva l'istanza dei genitori

Il Mancini chiede di usufruire della classi della Solimena: arriva l'istanza dei genitori

Nella giornata di oggi si terrà l'incidente probatorio disposto dal Gip del Tribunale di Avellino per la vicenda relativa al sequestro del Liceo Scientifico "Mancini". Intanto anche studenti e genitori si sono mobilitati per portare avanti la propria battaglia per il diritto allo studio. Per tale motivo il comitato dei genitori oggi presenterà istanza al Prefetto, al presidente della Provincia e al sindaco di Avellino per indicare la possibilità di ricavare degli spazi per il "Mancini" all'interno della Scuola Media "Solimena". La richiesta dei genitori è quella di rivedere il piano antincendio, modificano gli elementi che consentirebbero alla scuola di continuare ad ospitare in sicurezza le aule del Mancini.
L'istanza è corredata da una relazione tecnica redatta dagli ingegneri Ricciardelli e Pierni che dimostra la possibile convivenza delle due scuole nel plesso di Viale Italia se si va ad intervenire sull'ampiezza delle porte tagliafuoco. "Se il massimo affollamento effettivo è superiore alla capacità di deflusso delle uscite di emergenza, si ampli l'apertura delle stesse", si legge nella relazione che continua: "Attualmente la capacità di deflusso è affidata a due scale a cui si accede attraverso porte tagliafuoco di larghezza pari a 1,20 metri, mentre l'ampiezza delle rampe è di 2 metri. Con l'esecuzione di interventi semplici e che non inficiano la sicurezza strutturale, miranti ad aumentare a 1,80 metri la larghezza delle porte, si potrebbe arrivare ad ospitare 1080 utenti (360 a piano), invece che 840 complessivi".
In questo modo sarebbe possibile utilizzare le 9 aule messe a disposizione per gli studenti del Mancini che potrebbero seguire le lezioni di mattina.
Studenti e genitori attendono una risposta ed intanto continuano a tenere accesi i riflettori sulla vicenda per cercare nuove soluzioni.

Condividi: