CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Roma - Richiesta l'abrogazione della riforma che portò alla soppressione dei Tribunali di Sant'Angelo e Ariano

Unità di intenti tra le varie realtà che hanno subito la soppressione dei presidi di giustizia definiti "minori"

Roma - Richiesta l'abrogazione della riforma che portò alla soppressione dei Tribunali di Sant'Angelo e Ariano

Questa mattina si è tenuto un incontro peresso la sede del Consiglio nazionale forenze di Roma per discutere della difesa dei tribunali minori soppressi a causa di una riforma giudiziaria. Alla riunione erano presenti i rappresentanti istituzionali delle 30 sedi dei tribunali soppressi. Per l'Irpinia c'era il comune di Ariano Irpino rappresentato dall'avv.to. Luparella, dall'avv.to Monaco e dagli amministratori con il vice sindaco della Città del Tricolle. Per Sant'Angelo dei Lombardi, invece, erano presenti la Dott.ssa Rosanna Repole in rappresentanza del sindaco Marandino e l'Avv. Licia Rafaniello. Presenti anche rappresentanti del Parlamento e delle Commissioni, tra cui quello di Giustizia.
Nel corso dell'incontro è stato costituito un piccolo Parlamentino con una notevole unità di intenti da Vigevano, Orvieto, Tolmezzo, Ciavari, Melfi, tribunali dismessi della Calabria e della Sicilia e si è proceduto alla votazione della mozione per la riapertura dei tribunali soppressi. Inoltre la riunione si è conclusa con la redazione di un documento nel quale si chiede l'abrogazione della vecchia legge giudiziaria che ha portato alla soppressione dei tribunali minori, tra cui quello di Sant'Angelo dei L. e di Ariano Irpino.
La prossima riunione sulla questione si terrà il prossimo 20 luglio.
IN AGGIORNAMENTO

Condividi: