CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Tra veleni e tagli al via il concorso per dirigente scolastico

100 quesiti in 100 minuti, con 80 risposte esatte si accede alla prossima selezione

Tra veleni e tagli al via il concorso per dirigente scolastico

20mila saranno stamattina gli studenti a spasso, scuole chiuse per lasciare spazio alla prima prova per il concorso per dirigente scolastico che vede impegnati 7000 candidati per 220 posti. Invasi gli istituti napoletani preposti ad accogliere quanti si sono iscritti alla prova, un numero non perfettamente calcolabile poiché viziato dagli infiniti ricorsi al tar che hanno reso incerto il conteggio ufficiale. E’ la FormezItalia la compagnia che ha il compito, attraverso 40 impiegati, di chiarire eventuali punti oscuri, delucidare ed indirizzare al meglio candidati e commissione oltre che fronteggiare l’emergenza delle infinite ordinanze del tar. 100 minuti per altrettanti  quiz, l’80% delle risposte esatte permette il passaggio allo step successivo. Per la prima volta i candidati si dovranno confrontare con i quiz a risposta multipla come avviene anche in altri concorsi pubblici. L’idea è piaciuta poco. Ed è diventata indigesta quando sono stati resi noti i quesiti con le relative risposte sui quali si basa il concorso. Parliamo di 5.750 domande. Bene in questo blocco voluminoso gli attenti candidati hanno scovato una valanga di errori ben superiore alla norma. Circa il 10% delle domande sarebbero errate, in sostanza circa 570 quesiti. Ma forse sono anche di più dal momento che il ministero ha rinviato la pubblicazione dei quesiti errati, inizialmente prevista per la giornata di ieri. Il concorso per i presidi parte dunque tra gli errori nei quesiti ai quali si sta ponendo rimedio proprio in queste ore, i soliti sospetti della fuga di notizie sulle domande che sembra siano state pubblicate ieri in rete e i ricorsi contro l’esclusione dalla prova.
Un complesso esplosivo di problemi che rende incandescente l’ambiente. Le domande pervenute al Miur sono complessivamente 6.891. Gli ammessi, alla luce della pubblicazione sul sito della Direzione scolastica regionale guidata da Diego Bouchè che ha reso noto l’elenco delle scuole dove si svolgerà la prova, sono 6.472. Quattrocento persone fuori gioco, in perfetto accordo con la tanto in voga politica dei tagli…




Condividi: