CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Attualità

Vertenza Ipercoop - I lavoratori non si arrendono e arrivano polemiche anche dai consumatori

Vertenza Ipercoop - I lavoratori non si arrendono e arrivano polemiche anche dai consumatori

Dopo l'annuncio del licenziamento collettivo dei 138 dipendenti dell'Ipercoop di Avellino da parte di Alleanza 3.0, i lavoratori non si sono arresi e hanno deciso di ritrovarsi nel loro presidio davanti all'ingresso dello store avellinese che va avanti da oltre 20 giorni.
Nel pomeriggio di ieri si è tenuto un flash mob a cui hanno partecipato tanti cittadini e associazioni, a partire dal Comitato Soci Coop di Avellino, per mostrare la propria solidarietà ai 138 lavoratori che stanno per essere licenziati.
Inoltre è stata avviata anche una raccolta firme che continuerà anche nei prossimi giorni per portare avanti le motivazioni dei dipendenti e sperare di far cambiare idea alla Coop per dare nuova vita ad un percorso cominciato ben 30 anni fa.
Associazioni e lavoratori hanno intenzione di chiedere a gran voce la riapertura del punto vendita a marchio Coop di Avellino. I sindacati sono pronti a preparare il prossimo appuntamento per discutere della vertenza Ipercoop. Intanto resta confermata la riunione convocata dagli assessori regionali  per il prossimo 5 giugno.
Tuttavia a preoccuparsi della chiusura dello store avellinese non sono solo i dipendenti, ma anche i consumatori, che hanno lamentato diverse difficioltà; in particolare coloro che poco prima dell'avvio dello stato di agitazione avevano acquistato prodotti all'Ipercoop chiedendo la consegna a domicilio, oppure coloro che si sono ritrovati con dei buoni acquisto che non hanno più potuto spendere. 

Condividi: