CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Cronaca

Ampia rete di spaccio tra Avellino, Salerno e Napoli: 15 indagati, di cui 10 irpini

Ampia rete di spaccio tra Avellino, Salerno e Napoli: 15 indagati, di cui 10 irpini

Si è chiusa l'inchiesta condotta dalla direzione distrettuale antimafia di Napoli e dalla Squadra Mobile di Avellino che ha permesso di scoprire e sgominare una vasta rete di spaccio operante tra Avellino, Pagani  e Gragnano . L'operazione ha portato all'iscrizione nel registro degli indagati di ben 15 persone di cui 10 irpini. Ognuno di loro aveva un ruolo specifico nell'organizzazione criminale. Per tutti l'accusa è di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio.
I fatti risalgono al 2013-2014. Ai responsabili si è giunti in seguito a serrate indagini che si sono avvalse di appostamenti, intercettazioni ambientali e telefoniche oltre agli interrogatori delle persone fermate durante i controlli.
Indagini chiuse, dunque, per C. G. 40enne di Avellino, accusato di essere l'organizzatore della piazza di spaccio e colui che si procurava la droga da vendere. Con lui indagati anche V. Z. 33enne di Atripalda accusato di occuparsi della gestione dell'attività di spaccio, M. S. S. 35enne fidanzata del promotore, anche lei impegnata nella vendita al dettaglio della droga, C. G. 21enne di Atripalda accusato di aver svolto il ruolo di corriere  e spacciatore, S. J. C. 22enne di Avellino, F. M. 32enne di Napoli, V. S. 32enne di Napoli impegnati nella vendita a dettaglio.
Inoltre sono stati accusati anche M. G. V. 43enne di Avellino, V. Z. F. 23enne di Avellino e M. S. A. 41enne di Avellino per aver svolto il ruolo di corrieri della droga. Invece ad essere indagati come fornitori della sostanza stupefacente sono G. P. 57enne di Pagani, A. D. S. 40enne di Nocera, G. D. 50enne di Gragnano, B. D. T. 22enne di Solofra ed F. D. A. 23enne di Atripalda.

Condividi: