CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Cronaca

Arrestati per camorra, nelle intercettazioni spunta il nome di Rotondi

Il Ministro "Mai conosciuti o incontrati"

Arrestati per camorra, nelle intercettazioni spunta il nome di Rotondi

Grossa operazione anticamorra a Perugia dove 12 persone sono state arrestate per il riciclaggio di milioni di euro con l’accusa di associazione a delinquere aggravata dall’aver favorito il clan dei Casalesi. Dalle intercettazioni del presunto capo dell’ organizzazione è emerso il nome di Gianfranco Rotondi. Il Ministro, da poco indicato tra i politici più amati dello Stivale, ha categoricamente smentito di conoscere o aver mai incontrato i protagonisti di questa vicenda. Rotondi non è il solo ad essere stato tirato in ballo nelle conversazioni telefoniche, uno degli arrestati infatti, si vantava di conoscere anche il Sen. Pietro Longo, avvocato di Silvio Berlusconi

Condividi: