CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Cronaca

La Procura apre l’indagine dopo la morte di un 40enne dismesso dall’ospedale

La Procura apre l’indagine dopo la morte di un 40enne dismesso dall’ospedale

Volturara- Sul decesso di Gerardo Marino, quarantenne disoccupato di Volturara è stata aperta un’ inchiesta da parte della procura della Repubblica di Avellino. L’uomo è morto probabilmente per un arresto cardiocircolatorio poche ore dopo la dismissione dall’ospedale. La Dott.ssa Maria Luisa Buono, pm di turno, ha disposto l’esame autoptico della salma. Per accertare le cause effettive della morte il corpo è stato spostato presso la sala mortuaria dell’ospedale Moscati di Avellino. L’inchiesta è stata avviata su richiesta dei genitori che hanno deciso di rivolgersi ai magistrati per fare chiarezza sugli eventi, soprattutto per escludere una negligenza da parte del personale medico. I fatti sono avvenuti nella notte tra il 15 e il 16 marzo. Intorno alle 3 il giovane ha avvertito dei dolori allo stomaco la cui insistenza l’ha portato a recarsi d’urgenza presso il Pronto Soccorso del Moscati. Qui, i sanitari lo hanno trattenuto per alcune ore. Almeno fino alle 11 e trenta della mattinata successiva. Dopo la dismissione ed il ritorno a casa, il giovane è deceduto. Dal primo accertamento, la causa, come avviene in questi casi, è stata fatta risalire ad un arresto cardiocircolatorio. Ma sarà ora l’esame autoptico a dover stabilire l’esatta causa della morte

Condividi: