CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Cronaca

Vallata in ansia per il 14enne colpito alla testa da un colpo di pistola

Vallata in ansia per il 14enne colpito alla testa da un colpo di pistola

Vallata continua a sperare e pregare per le sorti del 14enne rimasto ferito alla testa da un colpo di arma da fuoco mentre era solo in casa. La scorsa notte il giovane è stato trasferito dall'Ospedale "Rummo" di Benevento, dove era stato trasportato inizialmente, all'Ospedale "San Giovanni Bosco" di Napoli. Le sue condizioni restano gravi e i medici non si sbilanciano sulle possibilità di sopravvivenza. Il colpo che lo ha raggiunto alla testa gli ha provocato importanti danni celebrali e per questo motivo anche un intervento sarebbe estremamente complicato e delicato.
Intanto continuano le indagini per fare chiarezza sulla tragedia. Gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi, ma per ora si percorre la pista dell'incidente che sembrerebbe quella più accreditata: il giovane avrebbe trovato in casa la pistola del padre e accidentalmente sarebbe partito un colpo che lo ha colpito alla testa.
Nei prossimi giorni, tuttavia, si cercherà anche di fugare i dubbi riguardo la possibilità che il ragazzino abbia compiuto il gesto volontariamente.
Intanto familiari e amici continuano a stargli accanto per accompagnarlo in questa difficilissima battaglia. Anche la comunità di Vallata si è stretta intorno alla famiglia del giovane e per dimostrare la propria vicinanza i giovani dell'oratorio hanno organizzato una veglia di preghiera che si terrà questa sera alle 18.30.

Condividi: