CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Cultura ed Eventi

Ariano - Mostra sulla Prima Guerra Mondiale, apprezzamenti dagli alunni del Ruggero II

Ariano - Mostra sulla Prima Guerra Mondiale, apprezzamenti dagli alunni del Ruggero II

“Frammenti di storia: una mostra emozionante”. Questo il commento degli studenti del Ruggero II che questa mattina hanno visitato l’allestimento realizzato dagli alunni dell’Istituto Comprensivo “Don Milani” ed in particolare dagli allievi della Scuola Media Covotta. L’iniziativa è stata realizzata nell’ambito del progetto di “cittadinanza e costituzione” che vede come referente la professoressa Carmela Grasso e sta riscuotendo gran successo in termini di presenze. La mostra crea un ponte tra la macrostoria sulla Grande Guerra e la microstoria, grazie alla presenza di oggetti risalenti agli anni del primo conflitto e posseduti prevalentemente da famiglie arianesi. La gamma dei pezzi in mostra è molto vasta: c’è spazio per i giornali dell’epoca, per le divise dei soldati e delle crocerossine, o per gli oggetti posseduti da Giulio Lusi, soldato arianese del ‘99 morto in guerra e la cui memoria è particolarmente viva nel paese del tricolle. Oltre agli oggetti di guerra, però, non mancano quelli di uso comune. Particolarmente suggestivo è l’angolo dedicato alle lettere dei soldati in guerra e la ricostruzione di una piccola trincea. A fare da guida sono proprio gli studenti della scuola, sapientemente coordinati dai docenti che in tempi brevissimi sono riusciti a trasformare degli ambienti scolastici in un suggestivo museo della memoria. Gli alunni del Ruggero II, particolarmente colpiti dalla mostra – evento, hanno invitato i docenti e gli studenti della Covotta a partecipare ad una trasmissione che andrà in onda, dopo le vacanze natalizie, sulla web radio dell’Istituto. Insomma, quella di stamattina è stata una mattinata intensa e proficua che ha gettato le basi per una solida collaborazione tra i due istituti scolastici arianesi, il Ruggero II, guidato dal dirigente Francesco Caloia, e il “Don Milani – Calvario – Covotta”, diretto dal dirigente Marco De Prospo

Condividi: