CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Dai Comuni

Ariano - La sezione Vinciguerra del Psi conferma la continuità per le amministrative con Enrico Franza

Ariano -  La sezione Vinciguerra del Psi  conferma la continuità per le amministrative  con Enrico Franza

Pubblichiamo un comunicato stampa della sezione Vinciguerra del Partito Socialista Italiano di Ariano Irpino



"Evitare letture dislessiche di quanto accaduto nellaamministrative dello scorso giugno e non comprendere il significato della scelta effettuata dagli arianesi in quella occasione è la premessa necessaria a scongiurare errori irrimediabili al centro sinistra che comprometterebbero il futuro della nostra città. Per questo è il caso di ricordare quanto i nostri concittadini, già l'anno scorso, hanno compreso per averlo essi stessi determinato, cosa che una parte di quadro politico fatica a capire, forse solo in maniera pretestuosa.

Vale la pena di ricordare che il primo turno delle amministrative del 2019 hanno segnato una affermazione del centro destra che conquistava ben 11 consiglieri su 16, mentre il centro sinistra, uscito dal consiglio comunale con ben cinque consiglieri, ne riconquistava solamente tre.

Gli arianesi al secondo turno ribaltavano questoorientamento manifestando il loro deciso consenso al candidato Enrico Franza che veniva, di conseguenza, eletto sindaco apprezzandone la freschezza politica, l'empatia verso la popolazione, la speranza di rinnovamento. Questo accadeva nonostante si sapesse che quel candidato non poteva contare su una maggioranza in consiglio comunale.

La breve durata del sindacato Franza è stata segnata dalla scarsità dei numeri, certo, ma anche da un incomprensibile quanto incessante fuoco amico oltre che dalla apprezzabile volontà di Enrico di non dare la stura al “mercato delle vacche” che gli avrebbe consentito certamente di durare ancora qualche mese, ma che avrebbe sicuramente vanificato ogni speranza di rinnovamento.

Esiste, dunque, una strada già tracciata dallo stesso centro sinistra e che da esso è stata scelta lo scorso anno con lungimiranza e con intelligenza anche al costo di sacrificare significative candidature. Che a quella scelta si debba dare continuità è confermato dall'entusiasmo che ha generato e dalla passione dei tanti che con convinzione lo hanno ribadito, sottoscrivendo la propria candidatura a sostegno di Franza. Non condividiamo, pertanto, arzigogoli e capziosità che, mimetizzandosi dietro la ricerca di spazi di democraticità, hanno il solo obiettivo di mettere in discussione la candidatura di Enrico Franza o di procrastinarla, con la scusa di aprire poco comprensibili spazi di approfondimento.

 

I socialisti arianesi sono convinti che la rinnovata fiducia ad Enrico sia l'unica strada da percorrere e che essa vada resa più larga ed agevole dal concorso di quanti, a partire dalle forze del centro sinistra, la hanno già tracciata. È questa una esperienza che può certamente essere irrobustita dal concorso e dal sostegno di quanti, a partire dal movimento 5 Stelle, vogliano contribuire al rinnovamento della nostra città anche con l'apporto ed il peso del proprio parlamentare. Né va trascurato il possibile contributo di quelle forze civiche, che preso atto del fallimento storico di quindici anni di amministrazioni di centro destra, constatato lo stato comatoso in cui Ariano è stata ridotta, ci auguriamo, vogliano contribuire alla comune rinascita anche con l'apporto di indiscutibili competenze.

I socialisti arianesi sono convinti che anche le tragiche vicende recentemente vissute dalla nostra città si possano tramutare in una straordinaria occasione di rinascita se, sulla scorta delle richiamate vicende politiche, si sappia, intorno alla candidatura a sindaco di Enrico Franza, costituire un robusto concorso di forze finalizzato a restituire alla nostra città ruolo e futuro".

Condividi: