CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Dai Comuni

Ariano - Rifiuti abusivi nell'area dell'ex fornace: il Comune ordina la rimozione

Ariano - Rifiuti abusivi nell'area dell'ex fornace: il Comune ordina la rimozione

Il sindaco di Ariano Irpino Domenico Gambacorta ha deciso di mettere fine alla discarica abusiva nata nella vasta area dove era attiva una fornace di mattoni in località Tesoro. 
Da quando l'area dell'ex fornace è stata abbandonata, sono cominciati sversamenti abusivi di rifiuti di ogni genere. Così la zona in prossimità della Strada provinciale 10 che porta a Difesa Grande si è trasformata, con il tempo, in una vera e propria discarica a cielo aperto dove viene depositato di tutto. Una situazione che desta preoccupazione soprattutto per la salute dei cittadini se si tiene conto che a poca distanza si trovano anche un piccolo centro commerciale, una chiesa e un asilo.
Di fronte a tale insostenibile situazione, il sindaco Gambacorta ha deciso di emanare un'ordinanza con la quale ha chiesto alla società proprietaria, la Sea Srl di Scafati di provvedere entro 30 giorni alla rimozione e smaltimento dei rifiuti. Nel caso in cui questo non dovesse avvenire, si procederà senza pregiudizio per i provvedimenti amministrativi e penali. Inoltre verrà avviata anche la bonifica dell'area.
Il provvedimento è stato notificato anche all'Arpac, all'ufficio Autorizzazioni ambientali e rifiuti della Regione Campania, ai Carabinieri di Ariano Irpino e al Comando dei Vigili Urbani.
Si tratta di un provvedimento importante per risolvere e mettere fine allo scempio che si sta consumando da anni in località Tesoro e che ora potrà finalmente realizzarsi, andando incontro alle molteplici  richieste di aiuto dei cittadini.

Condividi: