CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Dai Comuni

Bagnoli Irpino - Seggiovia del Laceno, il TAR da' ragione al Comune. Giannoni non demorde

Bagnoli Irpino - Seggiovia del Laceno, il TAR da' ragione al Comune. Giannoni non demorde

Il TAR di Salerno ha respinto il ricorso dei gestori sullo sgombero di cui all'ordinanza emessa dall'ex sindaco Filippo Nigro. vertenza seggiovie sul Laceno. È stato l'avvocato Vincenzo Barrasso a rappresentare e a difendere il Comune di Bagnoli Irpino nella vertenza delle seggiovie sul Laceno. " Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania sezione staccata di Salerno (Sezione Prima), definitivamente pronunciando sul ricorso, lo accoglie nei limiti indicati in motivazione e, per l’effetto, annulla l’ordinanza impugnata nei predetti limiti; Respinge tutte le restanti domande della società ricorrente e degli interventori; Condanna la società ricorrente e gli interventori, in solido tra loro, al pagamento nei confronti del Comune resistente delle spese del presente giudizio che liquida in euro 3.000,00 (tremila/00), oltre accessori di legge; Dispone che le spese per la verificazione, liquidate in complessivi € 1.000,00 (mille/00) oltre oneri accessori se dovuti, siano definitivamente poste, in solido, a carico delle medesime parti”, questa la sentenza del Tar che rende vittorioso l'Ente comunale di Bagnoli Irpino. Il giorno dopo arriva la nota della società Giannoni sulla sentenza del Tribunale Amministrativo: "Riteniamo molto importante che l’amministrazione tenga nella debita considerazione la circostanza che vi sono delle aree di proprietà esclusiva del privato, definitivamente riconosciute anche dall’autorità giudiziaria. Tale atteggiamento appare positivo circa una definizione della vicenda senza ulteriori strascichi. Per quanto strettamente legato all’esito del giudizio, come avviene in questi casi, valuteremo l’opportunità di impugnare la sentenza in riferimento alla sola parte che non ci vede vittoriosi. In ogni caso, auspichiamo che la vicenda non sia oggetto di strumentalizzazione da parte di chi ritiene trarre surrettizi vantaggi dal prolificarsi del contenzioso e dal conseguente tempo sottratto alle scelte politiche-amministrative da compiersi". Intanto per domani 21 ottobre alle ore 12.30 presso il Castello Cavaniglia di Bagnoli Irpino, l'Amministrazione Comunale attraverso il primo cittadino Teresa Di Capua terra' una conferenza stampa sull'esito positivo della sentenza e sul " progetto di sviluppo dell'intera area del Laceno e della strategia di rilancio turistico della stazione sciistica con l'ammodernamento degli impianti di risalita"

 

Condividi: