CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Dai Comuni

Gestione servizi sociali in Alta Irpinia, il monito della Cisl: “Momento decisivo"

Gestione servizi sociali in Alta Irpinia, il monito della Cisl: “Momento decisivo

 “Momento decisivo per la gestione dei servizi sociali in Alta Irpinia. La rappresentanza politica ha il compito di condividere il percorso che porti alla costituzione dell’organo di gestione, come previsto dalla normativa regionale e del governo centrale”.
E’ quanto afferma  Mario Melchionna segretario generale della CISL Irpina.
“La CISL da sempre è stata protagonista nella discussione sull’organizzazione dei servizi sociali, in quanto riguardanti l’assistenza alla persona, e lo sarà anche in occasione della seduta del tavolo tecnico convocato il 1° agosto 2012 presso il Consorzio dei Servizi Sociali di Lioni.
La nostra Organizzazione Sindacale, unitariamente alle altre, ha sempre dimostrato un grande senso di responsabilità nella discussione per la costituzione dell’organo di gestione dei servizi sociali, talvolta assumendo anche posizioni di mediazione tra le varie forze politiche e, quindi, non consentiremo che la rappresentanza politica continui a contendersi una poltrona in CDA che ha, peraltro, ben  poco da gestire”.
“Noi riteniamo che i tempi siano strettissimi”.
E’ quanto afferma il coordinatore della CISL ALTA IRPINIA Gaetano Venezia che precisa: “Già nelle precedenti riunioni abbiamo indicato il 31 ottobre 2012 termine ultimo per la conclusione dei lavori del tavolo tecnico e, senza indugi, dopo la costituzione dell’unione dei comuni o la convenzione la CISL chiederà la ricognizione immediata delle esigenze di assistenza sul territorio nonché la riorganizzazione dei servizi e al contempo la nuova dotazione organica, con il relativo piano del fabbisogno, per mantenere  il personale stabilizzato dal Consorzio”. 

Condividi: