CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Dai Comuni

Grottaminarda- Ianniciello, la Tarsu e la protesta dei cittadini ''Svincolarsi da Irpiniambiente è l'unica soluzione''

Grottaminarda- Ianniciello, la Tarsu e la protesta dei cittadini ''Svincolarsi da Irpiniambiente è l'unica soluzione''

Un confronto civile ed interlocutorio quello che c'è stato tra Giovanni Ianniciello, primo cittadino di Grottamindarda e i commercianti e gli imprenditori del suo paese che, negli scorsi giorni, si sono visti arrivare bollette della tarsu salatissime.
Il sindaco ha dovuto difendersi da chi lo accusava di essere  il responsabile dell'aumento smisurato della tassa sui rifiuti ed ha elencato quali, secondo il suo pensiero, sono le motivazioni di questa stangata: dalle gestioni commissariali ad Irpiniabiente, quest'ultimo vero nodo cruciale della vicenda. Alla cittadina ufitana il servizio della società pubblica provinciale costa cira 1milione e 700 mila euro, troppo a detta di tutti.  "Chi più produce più deve pagare" è questa l'idea di Ianniciello, una teoria non sposata dai ristoratori della zona che rivendicano "Noi muoviamo l'economia e così gravati rischiamo di chiudere". Una lunga discussione che si è conclusa con una sola soluzione :svincolarsi da irpiniambiente consentendo ai comuni di svolgere gare d'appalto per l'assegnazione dei servizi, accanto a ciò anche l'ipotesi di proporre una forma di gestione della raccolta associata nell'ambito dell'Unione dei Comuni allo scopo di risparmiare soldi e pesare meno sulle casse dei contribuenti. 

Condividi: