CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Dai Comuni

Mercogliano e Montemarano con " Cuba, il cinema e la..musica" con David Riondino e Yamila Audry Gutierrez

Mercogliano e Montemarano con

“Cuba: il cinema di Tomas Gutierrez Alea, la musica…”: la due giorni in programma a Mercogliano e Montemarano con la straordinaria presenza di David Riondino eYamila Audry Gutierrez

Il circolo di Avellino “Alberto Granado” dell’Associazione nazionale di amicizia Italia-Cuba, ha organizzato una due giorni dedicata al cinema del regista Tomas Gutierrez Alea, detto Titòn, e alla musica caraibica, che si svolgerà domani, venerdì 22 marzo, a partire dalle 17,15, presso il Virginia Palace Hotel a Mercogliano (Av) e sabato 23 marzo a Montemarano (Av), presso Palazzo Castello, dalle 18.00. L’ingresso è libero.

Il programma della manifestazione, allestito insieme alla Pro Loco di Mercogliano, nello splendido scenario del Loreto,  prevede dopo il saluto da parte della Comunità Benedettina - l’intervento dell’addetta culturale dell’Ambasciata di Cuba in Italia, Lisset Arguelles, e diYamila Audry Gutierrez, figlia del regista a cui è dedicata la retrospettiva. Seguirà la proiezione del film “Fragola e Cioccolato”. All’iniziativa è prevista anche la presenza straordinaria del cantautore, attore e regista Davide Riondino, che animerà il dibattito. I lavori saranno coordinati da Nuccio Acone dell’Associazione Italia-Cuba.

Al termine della proiezione si terrà un recital di canzoni popolari cubane di RenataMezenov Sà, accompagnata dal maestro Sasà Santaniello (Sax e flauto) e da Ciro Punzo(percussioni).

Nello storico castello medioevale di Montemarano, invece, il programma dell’iniziativa organizzata con il patrocinio del Comune, prevede i saluti del vicesindaco Alfonso Giovanni Gallo, l’intervento di Yamila Audry Gutierrez, che presenterà il film in cartellone. A seguire la proiezione della pellicola “Guantanamera”. In serata, il concerto di RenataMezenov , con Sasà Santaniello e Ciro Punzo.

Tomás Gutiérrez Alea (L'Avana, 11 dicembre 1928 – L'Avana, 16 aprile 1996) è stato uno dei fondatori dell'Istituto cubano di arte e cultura cinematografica sorto nel 1959 e voluto dal governo di Fidel Castro. Gutiérrez Alea si trasferì in Italia per studiare al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, dove fu influenzato dal neorealismo.

Condividi: