CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Dai Comuni

Montefalcione - Tre giorni di festeggiamenti nella contrada San Fele

Montefalcione - Tre giorni di festeggiamenti  nella contrada San Fele

MONTEFALCIONE – Tre giorni di festa nella contrada San Fele di Montefalcione per celebrareSan Pio da PietrelcinaDa domani (venerdì 19) al 21 luglio momenti di festa affiancheranno lecelebrazioni religiose, tra musicacultura e gastronomia tra le vie del paese, tenendo vive le tradizioni del luogo. Anche quest’anno la Festa di San Pio da Pietrelcina è organizzata dall’Associazione San Pio di Montefalcione. Giunta alla decima edizione, la festa dapprima nata solo come celebrazione religiosa della sola contrada San Fele ha visto poi affiancarsi anche i festeggiamenti civili, che oggi, grazie all’affluenza via via sempre maggiore, arriva a coinvolgere anche i paesi limitrofi.

L’evento si snoderà all’interno della frazione, divisa in settori: nella piazza principale, dove viene posizionata la statua del Santo, verrà allestito un palco dove domani (venerdì 19 luglio) si terrà la serata dedicata al liscio con la partecipazione dei “Pino Pino Live” mentre sabato e domenica (20 e 21 luglio) di scena la musica popolare: sabato, dopo il torneo di briscola “Mitti ‘o carrico”, allaquinta edizione, suoneranno i Pratola Folk e i Barabba Blues (in villa), mentre domenica saliranno sul palco Le Sette Bocche e in villa i Tris d’Assi; nei pressi del Circolo della contrada, saranno allestiti degli stand con primi, secondi ed arrosti così come nella Villa Comunale altri stand proporranno pizza, porchetta ed altre specialità gastronomiche.

“La festa è cresciuta negli ultimi anni grazie alla fondazione dell’Associazione San Pio che ad oggi la organizza e per questo un ringraziamento va a tutti i soci che hanno reso possibile la sua realizzazione assieme agli altri sostenitori – afferma Carmine Tirone, uno degli organizzatori della festa -. Da piccola festicciola di contrada è diventata una festa che attira pubblico anche dai paesi limitrofi ed è anche per questo che ci auspichiamo possa crescere maggiormente in futuro, con il coinvolgimento di altre associazioni affinché questa iniziativa possa evolversi nel migliore modo possibile: altri supporti ci permetterebbero di crescere ulteriormente ed arricchire un importante momento per la comunità”.

Condividi: