CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Dai Comuni

Sperone - Possibile amianto Isochimica in una cava: riunione con i sindaci del baianese

Sperone - Possibile  amianto Isochimica in una cava: riunione con i sindaci del baianese

Nuovo allarme amianto in Irpinia. Questa volta ad essere coinvolta è una cava di Sperone nella quale sembrerebbe esserci la presenza di amianto dell'ex Isochimica. L'indiscrezione sarebbe giunta da ex lavoratori della fabbrica della morte.
Si tratta di ricostruzioni per ora non confermate e rese davanti ai giudici nel corso del processo Isochimica da alcuni ex operai. Stando alle loro testimonianze l'amianto grattato via dalle carrozze dei treni sarebbe stato portato in una cava di Sperone, oltre che nel torrente Fenestrelle di Avellino e a Fisciano nel salernitano.
Una situazione nota da anni, ma mai chiarita del tutto. Per fare dunque chiarezza su tali testimonianze l'Isde Medici per l'Ambiente e le associazioni Ultimi per la legalità e Lotta per la vita hanno presentato un esposto alla Procura di Avellino e al ministro per l'ambiente Sergio Costa, al prefetto di Avellino e ai sindaci dei sei comuni del baianese.
Per questo motivo l'Ufficio territoriale del governo nei giorni scorsi ha convocato una riunione con gli amministratori dei comuni interessati, rappresentanti dei carabinieri e dei forestali, nel corso della quale è stato richiesto un maggiore controllo da parte delle forze dell'ordine nei siti considerati a rischio. Ai sindaci invece è stato richiesto di fare un censimento della presenza di amianto nel territorio baianese. 

Condividi: