CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

Air - L'azienda punta alla scissione del ramo servizio con una nuova società

Air - L'azienda punta alla scissione del ramo servizio con una nuova società

I vertici dell'Air, l'azienda di proprietà della Regione che si occupa del trasporto pubblico locale su gomma, hanno comunicato la volontà di scindersi e trasferire il ramo di esercizio dell'azienda a una nuova società.
In pratica, il ramo relativo all'attività di trasporto pubblico, "costituito dall'insieme di attività, passività, beni e rapporti giuridici, inclusi i rapporti di lavoro con i dipendenti", verrà conferito ad una nuova società a responsabilità limitata di nuova costituzione.
Dunque il ramo immobiliare dell'azienda rimarrà in capo all'Air autoservizi irpini, mentre il ramo esercizio confluirà in una newco ch sarà gestita totalmente dall'Air. 
L'operazione, che dovrebbe concludersi entro la fine di febbraio, servirà ad "ottimizzare i requisiti e l'organizzazione aziendale per la partecipazione alle gare". Inoltre in questo modo sarà anche più semplice costituire un'associazione temporanea di impresa per "la partecipazione alla gara europea indetta dalla Regione Campania per la concessione del trasporto pubblico locale su gomma nel bacino delle province di Avellino e Benevento", così come spiegato dai vertici aziendali.
Intanto i sindacati hanno avanzato già i primi dubbi, il primo tra tutti è rappresentato dal timore che il nuovo partner dell'Air possa in qualche modo avere la meglio nella costituzione di un'Ati per partecipare alla gara. Da parte loro, tuttavia, i vertici dell'azienda hanno spiegato che "il permanere del patrimonio in capo all'Air autoservizi irpini è necessario a permettere la valorizzazione e la protezione dello stesso patrimonio immobiliare" e dunque scongiurare l'eventualità avanzata dai sindacati.
Intanto i sindacati hanno fatto sapere di avere intenzione di rimanere vigili sulla vicenda per difendere i diritti dei 393 lavoratori (solo una parte rimarrà dipendente dell'Air) e degli utenti.

Condividi: