CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

Alto Calore - Continua la crisi, dipendenti e sindacati in Prefettura

Alto Calore - Continua la crisi, dipendenti e sindacati in Prefettura

Continua la situazione di crisi economica all'Alto Calore Servizi. Da ieri è cominciato lo stato di agitazione dei lavoratori e dei sindacati: il rischio è che senza una soluzione operativa si arriverà direttamente allo sciopero del personale. Una spaccatura tra vertici e dipendenti arrivata in seguito a tre incontri per discutere sulla crisi aziendale e le possibili soluzioni che, tuttavia, non hanno portato a risultati concreti.
Un confronto con il presidente Lello De Stefano per discutere del ritardo nel pagamento degli stipendi e delle priorità fissate dalla partecipata rispetto al saldo dei creditori, c'è già stato, come anche un summit con il Prefetto Maria Tirone. Nel corso degli incontri De Stefano ha chiesto unità per cercare di salvare Acs e i suoi dipendenti, ma le tempistiche per avviare l'iter di risanamento non sono le stesse nell'immaginario delle due parti in gioco.
A questo punto, in seguito ad un'attenta discussione, le Rsu di Acs insieme alle organizzazioni sindacali hanno, dunque, di intervenire al prossimo appuntamento in Prefettura previsto per il prossimo 9 novembre. Sarà in questa occasione che sindacati e operai chiederanno certezze e di sottoscrivere nero su bianco tutti i passaggi da effettuare per il risanamento dell'ente.

Condividi: