CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

Alto Calore - Pagati gli stipendi, ma De Stefano annuncia una riorganizzazione per contenere i costi

Alto Calore - Pagati gli stipendi, ma De Stefano annuncia una riorganizzazione per contenere i costi

All’Alto Calore Servizi qualcosa comincia a muoversi per quanto riguarda la situazione stipendi. Nella giornata di ieri sono stati emessi i bonifici per pagare gli stipendi arretrati al personale, per un totale di 648mila euro, al netto di tasse e contributi da versare.
Ritardi nel pagamento degli stipendi registrati a causa delle ingenti spese che sta sostenendo l’ente, come le operazioni per arginare l’emergenza idrica. Una delle spese più pesanti, tuttavia, è rappresentata proprio dagli stessi stipendi per un ammontare di ben 19 milioni e 600mila euro l’anno.
Insomma l’Alto Calore deve ridurre i costi e per farlo è pronto a mettere in discussione posizioni e benefici ereditati da un sistema di gestioni precedenti che risulta alquanto dispendioso. Molte volte si tratta di compensi anche molto elevati  per una serie di indennità e incentivi accordati negli anni addietro.
"Abbiamo mantenuto gli impegni presi con dipendenti e rappresentanti sindacali e siamo al lavoro per trovare soluzioni ad una situazione fortemente critica ereditata dalle vecchie gestioni", è stato il commento del presidente dell'Acs Lello De Stefano.
Per discutere di questa nuova svolta che si vuole imprimere all’Alto Calore in un’ottica di gestione più responsabile e di risparmio, il De Stefano ha convocato per domani una riunione, così da affrontare la difficile situazione in cui versa l’Alto Calore che conta una massa debitoria di poco meno di 127 milioni di euro. Una situazione aggravata da tutte le spese relative all’emergenza idrica, ai costi di manutenzione straordinaria e così via. 
La società registra una forte discrepanza tra entrate ed uscite, dovuta soprattutto agli esborsi legati ai dipendenti. Per tale motivo De Stefano ha annunciato la necessità di ripianificare in maniera attenta il sistema, tenendo conto di tutti gli elementi, provando a riorganizzare e rilanciare l'Alto Calore che altrimenti andrà sempre di più verso il fallimento.

Condividi: