CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

Caso Aias - Angioli risponde a Todisco: "Responsabilità di Comune e Asl nell'esercizio non autorizzato"

Caso Aias - Angioli risponde a Todisco:

La vicenda "Aias" e "Noi con Loro" continua e a tal proposito è arrivata chiara anche la posizione della Regione Campania che attraverso le parole dell'assessore ai fondi europei Serena Angioli ha messo in evidenza la necessità di alcuni chiarimenti da parte di Asl e Comune di Avellino.
"Comune e Asl, in loco da anni permettevano l'esercizio di questa associazione senza avere adottato l'autorizzazione all'esercizio" è stato il commento della Angioli in riferimento al rigetto della richiesta di accreditamento del Centro Aias e che lascia trapelare un forte dissenso del governo regionale per l'operato degli enti coinvolti con le conseguenti responsabilità.
Una risposta netta che è giunta in seguito all'interrogazione del consigliere regionale Francesco Todisco che ha chiesto alla Regione di guardare principalmente alla continuità delle cure per i 294 pazienti e alle esigenze dei 75 lavoratori ritrovatisi da un giorno all'altro senza punti di riferimento.
Un'interrogazione quella di Todisco dettata anche dalla possibilità palesata dall'Asl di rivolgersi ad "una cooperativa privata, non accreditata, addirittura fuori provincia". Todisco, da parte sua, ha espresso massima soddisfazione per l'impegno dell'assessore Angioli che ha preso in considerazione la possibilità di "spalmare i pazienti su altri enti accreditati in Irpinia permettendo ai professionisti Aias di seguirli con il meccanismo del passaggio del cantiere", ha dichiarato Todisco.

Condividi: