CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Vetrina

Comitato sindaci Asl - Fuori Avellino, entra Monteforte e si conferma Sant' Angelo dei Lombardi

Comitato sindaci Asl -  Fuori Avellino, entra Monteforte e si conferma Sant' Angelo dei Lombardi

Incontro alla sala consiliare del comune capoluogo per l'elezione dei due rappresentanti del comitato dei sindaci in sostituzione del comune di Avellino e Sant'Angelo dei Lombardi a seguito del voto amministrativo nel comune altirpino e del  capoluogo. L'assemblea si  e' regolarmente svolta in seconda convocazione dopo aver accertato il numero legale. Alla fine sono stati integrati i comuni di Sant'Angelo dei Lombardi e del comune di Monteforte  che ha avuto la meglio sul comune di Avellino. I due comuni vanno ad aggiungersi ai comuni di Ariano, Solofra e Bisaccia. Soddisfazione e' stata espressa dal rappresentante di Sant'Angelo dei L. Rosanna Repole delegata dal primo cittadino Marandino per " la riconferma della rappresentanza del comune in quanto sede del plesso ospedaliero Criscuoli e sede del distretto sanitario." Poi ha aggiunto, " la riconferma va letta nell'ottica di Territorio a tutela dei cittadini dell'Alta Irpinia e con la doppia soddisfazione di aver bloccato i tentativi di rinvio figli di logiche antiche. Il comune di Sant'Angelo ringrazia pertanto gli amministratori che hanno contribuito a scelte fatte nell'interesse delle comunità ".

«Mi riempie di orgoglio e mi carica di responsabilità l’elezione a componente del Comitato dei Sindaci dell’Asl. Garantirò il mio totale impegno per svolgere questo ruolo così delicato e di assoluto rilievo». Cosi Costantino Giordano , primo cittadino di Monteforte Irpino dopo l’Assemblea dei Sindaci che questa mattina si è riunita per eleggere i componenti del proprio organismo di rappresentanza.

«Sento di ringraziare – continua Costantino Giordano – i sindaci che hanno riposto fiducia nella mia persona, considerandomi meritevole di ricoprire questa funzione di rappresentanza. Devo ringraziare l’onorevole Maurizio Petracca, riferimento istituzionale saldo e sempre presente per le nostre comunità, che ha fortemente voluto che entrassi a far parte del Comitato. Da oggi avvieremo un confronto costruttivo ma deciso con l’Azienda Sanitaria Locale. Noi sindaci conosciamo le difficoltà, le necessità, le esigenze dei nostri cittadini. La nostra interlocuzione con il management dell’Asl dovrà avere come obiettivo prioritario proprio quello la possibilità di dare voce ai cittadini, alle nostre comunità in un ambito così importante come quello dei servizi sanitari».

Condividi: