CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

Fondi all'Irpinia per adeguamento sismico degli edifici pubblici e strategici

Fondi all'Irpinia per adeguamento sismico degli edifici pubblici e strategici

Nuove risorse in arrivo per la provincia di Avellino grazie al finanziamento da parte della Regione dei progetti di adeguamento sismico degli edifici pubblici e di quelli strategici.
All’Irpinia sono stati assegnati poco meno di 9 milioni di euro rispetto ai 20 milioni totali per 28 istanze ammesse e finanziabili in Campania.
In Alta Irpinia arriveranno finanziamenti per l’Istituto “De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi (1.045.000,00 euro). Alla scuola materna di Sant’Andrea di Conza andranno 285mila euro e 600mila euro a Frigento per la demolizione e ricostruzione dell’ex macello comunale.
Inoltre per l’adeguamento di alcune case comunali, la Regione ha destinato 471mila euro a Luogosano, 1.186.371,96 euro a Lauro e 503.725,00 euro a Santa Paolina.
Importanti fondi anche per Aiello del Sabato che ha ottenuto 1.121.000,00 euro per la demolizione e la ricostruzione della sede municipale, oltre ad un cofinanziamento di un altro milione di euro per completare le opere programmate.
1.305.094,08 euro a Castel Baronia per ristrutturare l'ex Pretura e 800mila euro a Flumeri per l'adeguamento dell'ex asilo. Pago Vallo Lauro ha ottenuto dalla Regione 325.795,50 euro per l'adeguamento sismico del centro polifunzionale e Montoro 1.200.000,00 euro per la ricostruzione dell'edificio scolastico di Piazza di Pandola.
Questi sono i progetti approvati in graduatoria, dalla quale sono stati esclusi altri 29 progetti di cui due irpini; mentre potrebbero ottenere un finanziamento in un secondo momento tre progetti riguardanti Taurano, Marzano di Nola e Guardia Lombardi.

Condividi: