CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

Gal Irpinia Sannio - Gioseffi contro Rino Buonopane: a rischio l'accordo tra i due partner

Gal Irpinia Sannio - Gioseffi  contro Rino Buonopane: a rischio  l'accordo tra i due partner

Una dura nota che evidenzia senza mezze misure la possibilità di rompere l’accordo sottoscritto. Il presidente del Gal Cilsi Donato Gioseffi condanna l’operato di Rino Buonopane, che avrebbe messo in campo programmazione e impegni di spesa senza concordarli con il socio. Cilsi e IrpiniaSannio come e' noto, in una fase molto delicata a seguito delle divisioni tra partiti in Irpinia, unirono le loro forze per ottenere il riconoscimento e relativi finanziamenti dalla Regione che concesse il via libera alla costituzione del nuovo gruppo di autonomia locale volto alla promozione del territorio. Nella nota sottostante che alleghiamo, si può constatare come il  Gal Cilsi vuole vederci chiaro richiedendo tutta la documentazione sulle attività intraprese da Buonopane fino ad oggi, da trasmettere anche alla Regione Campania.

Oggetto : Attuazione Ssl- Misura 19. sotto misure 19.2.3. 19.4 - P.S.R Campania 2014 - 2020. Richiamo alle norme dell'atto costitutivo ATS A.I.L. E al DRD 207 del 26/09/2017.
Richiesta trasmissione atti e convocazione incontro.
Il  sottoscritto  Donato  Gioseffi,  in  qualità  di  presidente  del  GAL  –  Consorzio  CILSI,  soggetto  mandante  del “GAL ATS A.I.S.L.”,  costituita  con  atto  del  24  aprile  2017,  presso  lo studio  del  notaio  “Pellegrino  D’Amore” e  registrato  il  28/04/2017  presso  l’Agenzia  delle  Entrate  di  Avellino  al  n.  2827  Serie  IT,  cui  è  attribuito  il finanziamento  per  l’attuazione  della  Strategia  di  Sviluppo  Locale  (rif.  DRD  207  del  26/09/2017), PREMESSO  CHE non  ha  mai  ricevuto  da  parte  del  soggetto  mandatario  dell’ATS  A.I.S.L. - - - - - - alcuna  comunicazione  formale  avente  ad  oggetto  l’esecuzione  di  quanto  previsto  dall’Atto  costitutivo dell’ATS; alcun  tipo  di  documentazione  relativa  alle  domande  di  sostegno  presentate  ed  approvate  a  valere  sulle Sottomisure  19.4  (costi  di  gestione  ed  animazione),  19.3  (costi  per  i  progetti  di  cooperazione Interterritoriale  e  Transnazionale); gli  atti  relativi  a  modifiche,  integrazioni  o  sostituzione  di  punti  programmatici  ovvero  di  modalità gestionali  dell’ATS; le  proposte  per  l’attuazione  di  attività  realizzate  o  programmate,  i  cui  costi  potrebbero  gravare  sul bilancio  della  SSL  approvata; alcun  formale  invito  successivo  a  quello  relativo  alla  presentazione  pubblica    della  SSL,  avvenuta  in data  23  giugno  2018  in  Castelvetere  sul  Calore  (AV); alcuna  convocazione  relativa  alla  programmazione  e  alle  modalità  organizzative  delle  attività  del personale;  di  funzionamento  del  partenariato;  di  funzionamento  delle  strutture  tecnico-operative  ed amministrative;  degli  adempimenti  e  procedure  connessi  ad  amministrazione,  gestione  e  controllo;  di elaborazione  dei  bandi;  di  promozione,  animazione,  informazione,  divulgazione  e  pubblicità  sull’area e  sulla  strategia  di  sviluppo  locale;  di  orientamento  di  azioni  di  supporto  ai  potenziali  beneficiari  nella realizzazione  delle  istanze;  di  organizzazione  e  realizzazione  di  eventi  promozionali  connessi  alla  SSL; CONSIDERATO  CHE l’assemblea  dei  soci  del  Consorzio  CILSI svoltasi  in  data  12/12/2018,  ha  assunto  all'unanimità   la deliberazione  avente  ad  oggetto  “Rapporti  con  il  GAL  Irpinia  Sannio  per  l’attuazione  della  Strategia  di Sviluppo  Locale  (Misura  19  PSR  Campania  2014-2020)  -  ATS  A.I.S.L., -  intende  aprire  un  confronto  che  eviti  il  definitivo  deteriorarsi  dei  rapporti  tra  il  soggetto  mandante  ed  il soggetto  mandatario,  con  la  finalità  unica  e  irrinunciabile  di  dare  piena  attuazione  alla  Strategia  di  Sviluppo Locale,  in  una  ottica  di  coinvolgimento  attivo  di  tutti  i  partner  pubblici  e  privati  del  GAL  Irpinia  Sannio  e del  GAL CILSI;
VERIFICATO CHE,
Il GAL Irpinia Sannio, da quello che si evince dagli   avvisi  pubblici,  ha  posto  in  essere  attività  riferite  alle tipologie  previste  dalla  Sottomisura  19.4  della  SSL  non  concordate  con  il  soggetto  mandante,  sia  in termini  di  localizzazione  che  di  connessione  con  la  stessa  SSL; lo  stesso  GAL  Irpinia  Sannio  ha  assunto  impegni  di  evidenza  pubblica  con  soggetti  pubblici  e  privati  in nome  e  per  conto  dell’ATS  A.I.S.L.,  in  assenza  di  qualsiasi  “mandato”  da  parte  del  soggetto  mandante; INVITA a  sospendere  qualsiasi  tipo  di  azione  prevista,  o  autonomamente  programmata,  prima  della  definizione  delle modalità  deliberative  previste  dal  citato  atto  di  costituzione  dell’ATS  A.I.S.L.   Infine,  il  sottoscritto,  in  ottemperanza  all’atto  deliberativo  dell’Assemblea  dei  Soci  del  GAL Consorzio  CILSI, CHIEDE a) - la  trasmissione  di  tutti  gli  atti  formali  inviati  alla  Regione  Campania  e  agli  uffici  preposti,  in  nome  e  per conto  dell’ATS  A.I.S.L.,  a  far  data  dall’approvazione  della  Strategia  di  Sviluppo  Locale; b) - la  trasmissione  degli  impegni  assunti,  in  nome  e  per  conto  della  stessa  ATS;   c)- la  fissazione  della  data,  dell’ora  e  della  sede  di  un  incontro  tra  una  delegazione  del  GAL  –  Consorzio CILSI,  nominata  dall’Assemblea  dei  soci  e  una  delegazione  del  GAL  Irpinia  Sannio. La  trasmissione  della  documentazione,  di  cui  ai  punti  (a)  e  (b),  potrà  avvenire  anche  con  consegna  a  mano, indirizzata  al  sottoscritto,  in  qualità  di  Legale  rappresentante  del  soggetto  Mandante,  in  copia  conforme all’originale  con  timbro  e  firma  del  presidente  del  GAL  Irpinia  Sannio  SCaRL,   Detta  documentazione  dovrà  essere  accompagnata  da  un  elenco  dei  singoli  documenti  consegnati,  entro  e  non oltre  sette  giorni  dalla  data  di  trasmissione  della  presente. La  data  dell’incontro  di  cui  al  punto  (c)  dovrà  essere  comunicata  entro  cinque  giorni  dall’invio  della  presente richiesta  e  fissata  entro  il  decimo  giorno  a  far  data  da  oggi  17/12/2018.  La  presente  viene  trasmessa  a  mezzo PEC  e  la  risposta,  contenente  la  data,  l’ora  e  il  luogo  della  riunione  dovrà  essere  inviata  al  seguente  indirizzo galcilsi@pec.it. Trascorsi  tali  termini,  il  sottoscritto  si  vedrà  costretto  a  richiedere  gli  atti  agli  uffici  competenti  ed  a  sollecitare il  comitato  di  sorveglianza  e  le  competenti  autorità  regionali,  nazionali  e  comunitarie,  ad  esprimersi  in  ordine alle  modalità  di  attuazione  e  gestione  della  Strategia  di  Sviluppo  approvata. Sicuro  della  Vs.  cortese  attenzione,   Cordiali  saluti, Donato  Gioseffi Presidente  del  GAL  Consorzio  CILSI (Soggetto  mandante  del  GAL  ATS  A.I.S.L.)

Condividi: