CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

La Regione firma l'intesa con Rfi per riattivare la Avellino - Rocchetta

La Regione firma l'intesa con Rfi per riattivare la Avellino - Rocchetta

La riattivazione per fini turistici dell’Avellino-Rocchetta che da anni attende di essere ripristinata sembra sempre più vicina. La Giunta regionale ha approvato il protocollo d’intesa da sottoscrivere con Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) per il ripristino della tratta.
Il percorso ferroviario avrà principalmente una funzione turistica, ma in futuro potrebbe essere utilizzata anche per il trasporto di persone e merci, così come era in origine prima della sua chiusura.
In questo modo la linea ferroviaria ritornerebbe a ricoprire un ruolo centrale nella mobilità locale.
Per il progetto è previsto subito un milione di euro per portare avanti uno studio di fattibilità che sarà diretto dalla società Rfi ed entro il 2017 la Regione sarà pronta a concedere le somme per le “opere di competenza  di Rfi per il ripristino della tratta tra Conza, Andretta, Rocchetta Sant’Antonio e Lacedonia”, così come riportato nel protocollo d’intesa.
Inoltre la Regione ha fatto sapere di essere intenzionata ad utilizzare anche delle risorse facenti parte del Patto per lo Sviluppo, così da realizzare interventi straordinari per la riapertura della tratta.
Inoltre nel protocollo d’intesa è contenuto anche il progetto per la riattivazione della tratta Benevento – Pietrelcina – Bosco Redole e la sua possibile riconversione.
I presupposti per realizzare quello che per molti, soprattutto i comitati che si sono sempre battuti per la tratta, rappresenta un sogno, ci sono. ora bisognerà mettere in campo risorse e collaborazione affinché diventi realtà.

Condividi: