CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

Potenziamento terapia intensiva ad Ariano e Sant'Angelo dei Lombardi

Disposte dall'Asl assunzioni e reclutamenti per far fronte al Covid- 19

Potenziamento terapia intensiva ad Ariano e Sant'Angelo dei Lombardi

Al fine di fronteggiare l'emergenza COVID -19 l'Azienda Sanitaria Locale ha disposto il potenziamento della Terapia Intensiva presso il P.O. di Ariano Irpino, con l'inserimento di n.13 posti letto in Terapia  Intensiva e n. 12 di Sub Intensiva, in aggiunta ai 6 di Terapia Intensiva gia attivi presso il nosocomio.

Oltre al rafforzamento della terapia intensiva dell'Ospedale Frangipane, l'Azienda Sanitaria Locale ha disposto l'attivazione di n.8 posti letto di Terapia Intensiva  e n.4 di Sub intensiva anche presso il P.O. Criscuoli di Sant' Angelo dei Lombardi, istituendo una " Cabina di Coordinamento delle Terapie Intensive" affidata al dott. Maurizio Ferrara, Direttore della UOC Terapia Intensiva e Rianimazione del Frangipane, al fine di garantire una governance unica sul territorio provinciale.
Inoltre l'Azienda, dopo aver assunto 5 medici anestesisti- rianimatori tramite concorso, al fine di reperire nuovo personale a completamento delle specialità offerte a a potenziamento dei reparti per far fronte all'emergenza Covid-19, ha già acquisito la disponibilità tramite graduatoria per il reclutamento di altri 4 medici anetesisti mentre sono state pubblicate due manifestazoni di interesse, con carattere di urgenza, per il reclutamento rispettivamente di:
- Medici ( Discipline di Malattie dell'Apparato Respiratorio, di Malattie Infettive, di Medicina di Accettazione d'Urgenza , di Cardiologia, di Medicina Interna,  di Ostetricia e Ginecologia, di Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica), biologi e farmacisti ( con scadenza 18 marzo 2020)
- infermieri,OSS e tecnici di laboratorio ( con scadenza 19 marzo 2020)
L'Ospedale di Ariano Irpino, gia sanificato nei reparti interessati nella prima fase di emergenz COVID -19, sara interessato da un massiccio interventodi sanificazione di tutti i reparti, un'operazione che verrà  ripetuta con sistematicità nei prossimi giorni.

Condividi: