CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

Sollecito adempimenti obbligatori a tutela delle condizioni di pari opportunità nelle pubbliche amministrazioni campane

Sollecito adempimenti obbligatori a tutela delle condizioni di pari opportunità nelle pubbliche amministrazioni campane

 La dott.ssa Domenica Marianna Lomazzo, Consigliera di Parità della Regione Campania sollecita le pubbliche amministrazioni campane, inadempienti, a volersi adeguare al dettato normativo vigente in materia. La sollecitazione viene fatta anche in vista dell’ imminente realizzazione del poderoso piano per il lavoro posto in essere dal Presidente della Giunta Regionale della Campania, On.le De Luca, e  che prevede l’implementazione del lavoro,  con 10.000 nuove assunzioni, negli enti locali e  nelle pubbliche amministrazioni in genere  regionali.

Pertanto, le pubbliche amministrazioni, che ancora non l’abbiano fatto, debbono dotarsi sia  del Piano Triennale di Azioni Positive, previsto dall’art. 48 del D.Lgs.vo 198/06, senza il quale non potrebbero procedere a nuove assunzioni sia del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità , la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni, di cui alla L. 183/2011 .

Si rammenta, inoltre, che gli atti di nomina delle commissioni di concorso, che devono, salva motivata impossibilità,  riservare alle donne la presenza di almeno  un terzo del numero dei posti dei componenti, vanno inviati ,entro tre giorni, alla Consigliera regionale di Parità (art.5 della legge 215/12 di modifica all’art. 57 del D.Lgs.vo 16/01).

L’ufficio della Consigliera di Parità regionale e/o gli uffici delle Consigliere provinciali possono essere contattati per eventuali chiarimenti e supporto nella   redazione  del PAP e degli ulteriori  adempimenti obbligatori.

Sul sito Istituzionale delle Regione Campania possono essere consultati ulteriori approfondimenti normativi in materia.

Condividi: