CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

Teatro Gesualdo - La minoranza si oppone alla gestione esterna per un difetto di delibera

Teatro Gesualdo - La minoranza si oppone alla gestione esterna per un difetto di delibera

La gestione esterna del Teatro Gesualdo non riesce ad ottenere il via libera dell'opposizione comunale. Alla base delle perplessità dei gruppi di minoranza un vizio di forma presente nella delibera presentata dal sindaco Paolo Foti.  Come sottolineato dal capogruppo dell'opposizione Dino Preziosi  "la delibera non è mai passata nelle commissioni preposte a valutarla, rispettivamente, Cultura e Trasparenza" e così il primo cittadino è stato costretto per la seconda volta a ritirare la delibera. Insomma si tratterebbe di un atto imperfetto e che non può essere approvato, così come spiegato dagli esponenti di minoranza.
Questo significa che ora si ritorna al punto di partenza: bisogna rifare tutto dal principio, mentre il Teatro Gesualdo e la stagione artistica restano sospesi in un limbo gestionale senza fine. 
Una "situazione imbarazzante", l'ha definita il consigliere Giancarlo Giordano che ha aggiunto: "La faciloneria e la sciatteria con cui si arriva in quest'aula sono una condanna".
In realtà, stando alle parole dei consiglieri, il provvedimento potrebbe passare facilmente al vaglio delle Commissioni, dunque, se si deciderà di portare avanti l'iter legalmente e nel rispetto di tutti i passaggi, l'esternalizzazione della gestione del "Carlo Gesualdo" potrebbe avere finalmente il lasciapassare del Consiglio Comunale. Da qui poi sarà più semplice pensare al futuro del Massimo cittadino.

Condividi: