CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

Trasporto pubblico - Gara europea tra 6 mesi: l'Air non potrà partecipare

Trasporto pubblico - Gara europea tra 6 mesi: l'Air non potrà partecipare

A sei mesi dalla gara europea per l’assegnazione delle tratte irpine del trasporto su gomma, si evince che l’Air S.p.a non parteciperà alla gara internazionale. Le motivazioni sono sostanzialmente due: da un lato per evitare un conflitto di interesse poiché l’azienda irpina è di totale proprietà della Regione Campania che ha bandito la gara; dall’altra l’Air appare troppo piccola e dunque è destinata a fondersi o compartecipare con chi si aggiudicherà la gara, scomparendo dallo scenario irpino.
In realtà la gara europea impone una condizione di base: al lotto di Avellino può partecipare soltanto un soggetto il cui ente che promuove la gare non sia proprietario; da qui l’impossibilità dell’Air di partecipare.
Inoltre, nonostante l’efficienza dell’azienda, la stessa non ha capacità di investimento e la Regione Campania non ha fondi per sostenere un nuovo progetto di rilancio.
Di fronte alle grandi aziende nazionali e internazionali che parteciperanno alla gara per aggiudicarsi non solo le tratte di Irpinia e Sannio, ma anche altre tratte italiane, l’Air non ha possibilità di competere.
Nonostante tutto per la Regione, la gara europea rappresenta comunque un’opportunità vista l’impossibilità dell’Air di presentare una nuova offerta.
Stando alle norme del bando, entro il 2019 il trasporto su gomma deve essere affidato in house, oppure con la gara pubblica. La gestione in house non può essere possibile con l’Air e dunque si procederà alla gara europea che si terrà a settembre e potrà andare avanti per circa un anno. Il nuovo gestore subentrerà sul trasporto pubblico avellinese il 1° gennaio 2019.
Tra i tanti partecipanti al bando ci dovrebbero essere anche Sita, Bus Italia e Arriva. Inoltre si prevede la partecipazione anche di Ferrovie dello Stato e la società francese delle Ferrovie che hanno già puntato gli occhi sulle tratte di Irpinia e Sannio.

Condividi: