CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

Tunnel e Mercatone: Galasso incontra Caldoro

Oggi l'incontro a Napoli per definire il cronoprogramma che porterà allo sblocco dei fondi destinati alle due opere della città capoluogo

 Tunnel e Mercatone: Galasso incontra Caldoro

Giornata importante per il sindaco Galasso e per la città di Avellino. E’ stabilito per oggi, l’incontro tra il primo cittadino del capoluogo e il Presidente della Giunta Regionale della Campania Stefano Caldoro per attivare l’iter per lo sblocco dei fondi del Programma ‘Più Europa’. Dopo il via libera da Palazzo Santa Lucia  Galasso sarà a Napoli dove incontrerà, insieme ad altri 18 sindaci di altrettante città medie, oltre al Governatore anche l’Assessore Taglialatela, che dovrà passare al vaglio l’intera documentazione. L’incontro del pomeriggio servirà essenzialmente per stabilire un cronoprogramma delle attività e definire gli impegni di Regione e Comune mentre cosa più importante, si dovrà, entro la fine del mese, firmare un accordo di programma che permetta l’erogazione dei fondi entro il termine del 2011. Un provvedimento quest’ultimo che riguarderà principalmente la possibilità di portare avanti i lavori al Tunnel e al Mercatone, che sono le priorità alle quali sono destinati i fondi. La situazione per quanto riguarda le due opere avellinesi è attualmente congelata, per procedere con i lavoro al Tunnel bisognerà indire una nuova gara d’appalto,  mentre  per il Mercatone continuerà l’impegno della ‘Iger’, impresa alla quale era stata affidata la riqualificazione prima dello stop dei pagamenti avvenuto il 1 luglio. Il progetto Più Europa coinvolgerà anche l’edilizia scolastica e le periferie come ha sottolineato lo stesso Galasso “L’accordo che si sta firmando- ha spiegato il primo cittadino- assume un’importanza enorme in questo periodo di difficoltà. Riqualificare le periferie, rimodernare le strutture scolastiche non solo significherà far riemergere alcune zone dall’isolamento ma provocherà anche un sostanziale aumento di posti di lavoro

Condividi: