CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Enti

Vinitaly 2011: La Camera di Commercio presenta Irpinia Excellent

Vinitaly 2011: La Camera di Commercio presenta Irpinia Excellent

Come per l’edizione 2010, anche quest’anno in occasione del Vinitaly la Camera di Commercio di Avellino propone il programma di eventi “Irpinia Excellent!” riservato a giornalisti, comunicatori, operatori, appassionati, consumatori consapevoli, opinion leader, responsabili istituzionali e membri delle principali associazioni di cultura enogastronomica operanti sui territori, per approfondire l’Irpinia del vino nello spazio e nel tempo.

Tre incontri mattutini per indagare alcuni temi caldi dell’Irpinia vitienologica meno battuta e conosciuta da esperti e appassionati (“La Coda di Volpe irpina – Tra favola e realtà”, “Crudirpinia”, “L’Irpinia è anche DOC”) e tre appuntamenti pomeridiani il cui filo rosso è sintetizzato in una parola: tempo. Perché è solo con la pazienza e la voglia di saperli aspettare che i migliori vini irpini si manifestano in tutta la loro grandezza, complessità, unicità. Ecco allora tre esclusive verticali-orizzontali, “E’ tempo d’Irpinia”, ognuna dedicata ad una delle tre Docg irpine (Taurasi, Greco di Tufo e Fiano di Avellino), con la degustazione di nove vini provenienti da tre annate e nove aziende diverse.

 Infine “Irpinia a tavola”, tre rendez-vous che vedono la gastronomia affiancarsi ai vini del territorio, proponendo un percorso degustazione attraverso il quale le diverse tipologie di vino prodotte in Irpinia trovano il modo di esaltarsi in tutta la loro versatilità di abbinamento.

 Da venerdì 8 fino a domenica 10 aprile, quindi, tre giornate dedicate alla provincia di Avellino presso l’area Vigna Avellino del Padiglione B Campania. Anche per il 2011 al Vinitaly la parola d’ordine è “Irpinia Excellent!”.

 Non è una novità – dichiara Costantino Capone, presidente della Camera di Commercio di Avellino – che l’agroalimentare in Irpinia rappresenti un segmento strategico rispetto alle attività produttive. La partecipazione a Vinitaly, dunque, è una tappa obbligata per un territorio molto dinamico nel settore vitivinicolo, caratterizzato da un trend in crescita rispetto al numero delle aziende e da un livello qualitativo sempre più competitivo. Abbiamo deciso però di puntare su di una offerta integrata, che faccia dialogare le produzioni vitivinicole a quelle alimentari di qualità con l’obiettivo di presentare in maniera organica le eccellenze dell’agroalimentare. Siamo fermamente convinti che allargare la platea di addetti ai lavori, buyers e stampa specializzata rappresenti un’attività utile ed efficace per sostenere il mondo delle imprese impegnato nell’agroalimentare, nel made in Irpinia».

Condividi: