CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Eventi

Al 'Gesualdo' la magia di Bollani

Al 'Gesualdo' la magia di Bollani

Terminerà stasera con il concerto di Stefano Bollani  la stagione estiva del Teatro “Carlo Gesualdo”, organizzata dal Comunale in collaborazione con il Teatro Pubblico Campano, diretto da Alfredo Balsamo, e con l’associazione musicale “I Senza Tempo”, sotto la direzione artistica di Luciano Moscati. Bollani presenterà il suo “Piano solo” al pubblico avellinese esponendo tutto il suo vastissimo repertorio jazz. Non solo musica nello spettacolo ma anche battute e racconti intervallate dalla magica capacità pianistica del compositore.  Impossibile ipotizzare una scaletta, Bollani spazia da Gershwin a Mameli, da Bruscaglione a Battiato, inserendo composizioni personali tra le rivisitazioni di ‘Cheek to cheek’ e ‘Far all we know’. Formidabile pianista particolarmente eclettico, Bollani ama giocare con citazioni musicali assolutamente improbabili, scherza ed interagisce con il pubblico. Tra gli ultimi lavori del musicista "Bollani Carioca" (2007) in cui il pianista con alcuni altri musicisti rivisita brani della tradizione brasiliana, "Stone in the water" l’ultimo disco in trio per Ecm. Nel 2007 vince il prestigioso Hans Koller European Jazz Prize come migliore musicista europeo. Nel 2008 ha ricevuto, insieme ad Enrico Rava, una Nomination come Best Jazz Album per "The Third Man", agli Italian Jazz Awards 2008 "Luca Flores". Ha collaborato con molti grandi musicisti come Gato Barbieri, Lee Konitz, Pat Metheny, Michel Portal, Enrico Rava, Paolo Fresu, Richard Galliano, Han Bennink e Phil Woods.

Condividi: