CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Eventi

Ariano, e' il giorno di Biogem: quando la ricerca diventa innovazione e unita' dei saperi

Ariano, e' il giorno di Biogem: quando la ricerca diventa innovazione e unita' dei saperi

Nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia,dal 7 all'11 settembre, ricercatori provenienti da discipline e punti di vista diversi si confronteranno sul contributo che umanisti e scienziati hanno dato e promettono di dare alla crescita e alla coesione nazionale. Sarà ancora il centro Biogem di Ariano Irpino la sede della terza edizione del meeting "Le due culture", quattro giornate in cui esperti delle discipline medico-biologiche potranno approfondire diverse tematiche: dalla storia degli antibiotici, all'attualità, alle ricadute industriali della ricerca. Ad aprire la manifestazione, nel pomeriggio di mercoledì, sarà il Presidente Biogem, Ortensio Zecchino. Dopo i saluti istituzionali, la riflessione partirà dalla lectio di Giuseppe Galasso su “storicismo e identità italiana”cui seguirà l'inaugurazione della mostra “Cimeli e Memorabilia dall’Irpinia all’Europa” curata da Francesco Barra dell' Università di Salerno.
Di altissimo profilo, le presenze istituzionali con l’intervento, nella giornata inaugurale, del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Gianni Letta, del Ministro della Salute Ferruccio Fazio l’8 settembre, del sottosegretario agli esteri Vincenzo Scotti e del Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro a chiusura dell'evento dedicato a temi di grande respiro, alle radici e lungo le frontiere più avanzate della modernità: identità storica, ricerca farmaceutica, internazionalizzazione, bioinformatica, energie pulite, giornalismo scientifico, sistema universitario, antibiotici, genetica. Per affrontarli personalità del calibro di Giuseppe Galasso, Edoardo Boncinelli, uno dei padri della genetica italiana, Giuseppe Tesauro, Gennaro Marino e Alessandro Ballio, i rettori di tre Università italiane. Tra le novità di quest’anno, oltre alla presenza di una delegazione dell’Unione Italiana Giornalisti Scientifici, una sezione internazionale, per presentare le attività di ricerca nel mondo. Giovedì 8, la ricerca e la storia dell'industria Farmaceutica nella Storia d’Italia sarano le protagoniste. Interverranno: Ettore Novellino, Università di Napoli Federico II, Sergio Dompè, Presidente Dompè Farmaceutici SpA, Francesco Schittulli, Lega Italiana Lotta contro i Tumori Ferruccio Fazio, Ministro della Salute e coordinerà Emilio Bellini, Responsabile Biogem Campus.
Il Meeting le “2ue Culture” ospiterà nella mattinata del 9 settembre una sessione del “5th International conference on software, knowledge, information, industrial management ands applications development and assessment of sustainable ecosystems”  autorevole seminario di settore introdotto da Michele Ceccarelli, responsabile del gruppo Bioinformatica di Biogem. A seguire la tavola rotonda su energia e ambiente promossa dal “patto delle province del Mezzogiorno per lo sviluppo energetico sostenibile” e coordinata dall’Assessore all’Energia della Provincia di Benevento Gianvito Bello. Alle 16h30, in primo piano l’informazione scientifica per abbattere il muro tra le due culture, con Giovanni Caprara, presidente dell’Unione Italiana Giornalisti Scientifici e responsabile della redazione scientifica del Corriere della Sera che sarà introdotto da Geppino Falco del gruppo cellule staminali e sviluppo di Biogem.
Nell'ultima giornata della manifestazione dedicata alla cultura e alla scienza, data la dimensione internazionale della ricerca, interverranno:Aisha Al-Obaidly, Qatar Science and Technology Park, Mario Alì, MIUR Direttore Generale per l’internazionalizzazione della ricerca ed Emilio Bellini, Responsabile Biogem Campus.
Le conclusioni saranno affidate a Vincenzo Scotti, Sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri e a chiudere il meeting saranno Ortensio Zecchino, Presidente Biogem e Stefano Caldoro, Presidente Regione Campania.

Condividi: