CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Incontri

Tariffe, il gas aumenta del +5,5%. Invariata l'elettricità, cala il Gpl

Tariffe, il gas aumenta del +5,5%. Invariata l'elettricità, cala il Gpl

Petrolio a +20,8% rispetto al prezzo al barile e la nuova Iva al 21%. E per il portafogli degli italiani a partire da oggi 1° ottobre 2011 le tariffe del gas aumenteranno. In particolar modo, il metano subirà un rincaro del 5,5%, per un aggravio pari a 61 euro per una famiglia media.
Per le forniture di energia elettrica alla famiglia tipo la spesa rimane invece invariata perché l’aliquota Iva applicata continua ad essere quella del 10%; mentre per i prezzi del Gpl, per il mese di ottobre, è previsto un sensibile calo (-4,7%) per l'utente tipo (consumo di 286 mc/anno), con un risparmio di 15,8 centesimi di euro/mc imposte comprese. Il risparmio su base annua sarà di 45 euro.
Sul fronte del gas, l’Autorità per l’energia ha già definito alcune riforme che accresceranno la concorrenza, quale il mercato del bilanciamento in vigore dal primo dicembre, con sicuri effetti positivi sui prezzi per i consumatori. L'Autorità dedicherà inoltre particolare attenzione al tema della gestione della capacità di interconnessione con i gasdotti esteri, con l'obiettivo di assumere le opportune misure sia in sede nazionale che in ambito Ue.
Sul fronte dell'energia elettrica, il calo dei prezzi della materia prima (-0,5%) è stato annullato dall'ulteriore incremento degli incentivi alle fonti rinnovabili e in particolare al fotovoltaico. L'Autorità sta analizzando le conseguenze derivanti dal forte incremento della potenza installata di fotovoltaico che entro l'anno potrebbe raggiungere i 12.200 MW, al fine di valutare le misure da adottare per garantire un’erogazione efficiente (anche in relazione all'import) e il mantenimento in sicurezza della rete elettrica.

Condividi: