CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Lavoro

Ariano - Sottoscritto il Contratto Collettivo Decentrato anno 2019 per i dipendenti comunali

Ariano - Sottoscritto il Contratto  Collettivo Decentrato anno 2019 per i dipendenti comunali


Dopo mesi di incontri e una complessa trattativa con l’Amministrazione Comunale, in data odierna la RSU del Comune di Ariano Irpino e la Segreteria Provinciale CISL FP IrpiniaSannio hanno sottoscritto definitivamente il Contratto Collettivo Decentrato Integrativo anno 2019 per i dipendenti del Comune di Ariano irpino. – comunica Antonio Santacroce  Segretario Generale Cisl FP IrpiniaSannio.

L'accordo, seppur in ritardo, aggiorna e integra i principali contenuti normativi introdotti dal CCNL sottoscritto a maggio dello scorso anno e con grande soddisfazione riprende, dopo moltissimi anni di stallo, il percorso delle progressioni economiche orizzontali per 50% del personale avente diritto per l'anno 2019 ed il 50% del restante personale per l'anno 2020, oltre all’indennità di reperibilità da corrispondere in relazione alle esigenze di pronto intervento dell'Ente al personale UTC coordinato con il personale di Polizia Municipale, al personale dei Servizi demografici ed al messo comunale; all’indennità condizioni di lavoro (rischio, disagio e maneggio valori) da riconoscere al personale che svolge prestazioni di lavoro in condizioni di disagio/rischio nonché all'Economo comunale ed agli agenti contabili adibiti in via continuativa a servizi che comportino maneggio valori di cassa; all’indennità maggiorazione paga oraria da attribuire al personale assegnato al Corpo di Polizia Municipale ed all'Ufficio Cimiteriale per l'attività prestata nei gioni festivi; all’indennità per specifiche responsabilità destinate al personale di categoria B,C, e D che non risultano incaricati di posizioni organizzative dipendenti e che, sulla base del modello organizzativo dell'Ente, sono attribuite responsabilità aggiuntive e responsabilità derivanti dalle qualifiche di Ufficiale di Stato Civile, Anagrafe ed Ufficiale elettorale, messi notificatori, tributi, servizi di protezione civile ed addetti uffici URP; all’indennità di servizio esterno per il personale di Polizia Municipale che, in via continuativa, rende la prestazione lavorativa ordinaria giornaliera, in servizi esterni di vigilanza; destinate ai premi correlati alla performance organizzativa ed alla performance individuale secondo i criteri contrattati in delegazione trattante; per n. 2 Posizioni Organizzative con contenuti di alta professionalità, relative al Servizio Avvocatura e Area Vigilanza; prevista all’incentivazione da specifiche norme di legge e compensi ISTAT quali incentivi Avvocatura comunale, incentivi funzioni tecniche, compensi ISTAT, compensi per progetto Condono Edilizio.

Questi i principali contenuti di un accordo che, pur nella limitatezza delle risorse economiche (determinata dall’apposizione di vincoli normativi stringenti), prova a dare una risposta a quei lavoratori e lavoratrici che, in dieci anni di blocco delle assunzioni e costante aumento dei carichi di lavoro, hanno saputo garantire sempre, con grande professionalità, servizi alla cittadinanza di alto livello.

Riteniamo che questo Decentrato sia solo un punto di partenza per una nuova stagione negoziale, che dovrà avere ulteriori sviluppi, con il rinnovo del Contratto Nazionale.
Nei primi giorni del nuovo anno chiederemo l'apertura di un tavolo tecnico per affrontare immediatamente le problematiche che riguardano la turnazione per il personale del Corpo di Polizia Municipale, il servizio Uscierato di Palazzo di Città, l’organizzazione degli uffici e dei servizi e la carenza di personale creatasi da una maggiore uscita di dipendenti in seguito a quota 100 – conclude il Segretario
Santacroce. 

Condividi: