CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Lavoro

Calcestruzzi Irpini. Melchionna: “E’ tutto nelle mani del Genio Civile”

Calcestruzzi Irpini. Melchionna: “E’ tutto nelle mani del Genio Civile”

L’esito dell”incontro in prefettura apre dei cauti spiragli d’ottimismo. Questo, ascoltando il parere dei partecipanti, l’esito del tavolo di crisi organizzato dal prefetto Ennio Blasco. Oltre ai rappresentanti dell’azienda anche sindacati e istituzioni coinvolte, a vario titolo, nella vicenda: Genio Civile e Regione Campania con la presenza dell’assessore Edoardo Cosenza.

Da quanto trapela sembra essere proprio il Genio Civile, ed i suoi pareri tecnici sulle cave dell’azienda, a ricoprire un ruolo centrale e decisivo nella risoluzione della vertenza. Ipotesi confermata anche dalle dichiarazioni del segretario provinciale della Cisl Mario Melchionna: “La Regione ha emanato la legge riguardo all’ estrazione dalle cave,  ma è soprattutto il genio Civile di Avellino ch’è competente sui pareri, cioè il futuro di questa azienda dipende tutto dai pareri del Genio Civile”".

“L’incontro di oggi ha dato già un primo risultato positivo, aver messo intorno ad un tavolo di confronto tutte le parti che dovrebbero risolvere i problemi della Calcestruzzi Irpini- ha inoltre affermato Melchionna-. Sono stati superati dei cavilli burocratici nella discussione che c’è stata stamattina , soprattutto c’è un impegno delle istituzioni, del Genio Civile e della Regione Campania, a voler  accelerare i tempi, a voler superare alcune questioni  burocratiche che di fatti hanno bloccato sino ad oggi la risoluzione del problema”.

La prossima tappa, formale, della vicenda è stata già fissata: tra un mese nuova riunione in prefettura, per valutare quanto sarà  stato fatto e quello che resterà da fare: “Noi ci auguriamo che le istituzioni agli impegni presi stamane faranno seguire atti concreti, che potranno garantire occupazione e dare prospettiva  all’azienda irpina- auspica Melchionna, che ha voluto anche testimoniare la vicinanza dei Sarno ai lavoratori-. L’azienda Sarno è da sempre vicina ai lavoratori, e se oggi possiamo dire di aver portato a casa i primi risultati positivi lo dobbiamo a questo grande spirito di collaborazione tra sindacato, lavoratori e azienda. I Sarno hanno  inoltre assunto l’impegno di non licenziare o mettere in mobilità alcun lavoratore; chiaro è che se le istituzioni, da qui a un mese,  verranno a dare notizie negative l’azienda andrà in difficoltà”.

Condividi: