CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Lavoro

Ex Irisbus - I sindacati puntano alla gara dell'Acamir per garantire il futuro dell'azienda

Ex Irisbus - I sindacati puntano alla gara dell'Acamir per garantire il futuro dell'azienda

La speranza per l'ex Irisbus di avere assicurata la produzione per un anno risiede nella gara dell'Acamir, l'Agenzia Campana Mobilità, per l'acquisto di 305 nuovi autobus. Se la gara venisse assegnata all'Industria Italiana Autobus, la fabbrica di Valle Ufita avrebbe assicurato oltre un anno di lavoro a pieno regime e in questo modo sarebbe anche più facile rilanciare l'azienda e garantire il posto a tutti i dipendenti.
Un obiettivo difficile da raggiungere in quanto l'Agenzia regionale ha deciso di dare un peso specifico all'aspetto economico piuttosto che a quello tecnico e tale parametro non permetterebbe all'Industria Italiana Autobus di essere competitiva rispetto alle altre aziende che hanno maggiore possibilità di ribassare il prezzo degli autobus da produrre. A ciò si aggiungono anche una serie di variabili tecniche che non favorirebbero la fabbrica di Valle Ufita.
Per tale motivo i sindacati hanno deciso di sottoporre la questione al Governatore De Luca che questa mattina sarà ad Avellino, consegnando un documento sulla vertenza. Per i rappresentanti sindacali la commessa dell'Acamir risulta indispensabile per la sopravvivenza dell'ex Irisbus; senza la gara il percorso di rilancio dell'azienda sarebbe a rischio.
Insomma una situazione delicata che verrà presentata a De Luca con l'auspicio che da parte della Regione ci sia un piccolo aiuto affinché anche la IIA possa essere messa in condizioni di partecipare alla gara alla pari con gli altri competitor.

Condividi: