CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Lavoro

IIA - Fumata nera al Mise, si cerca ancora il partner pubblico

IIA - Fumata nera al Mise, si cerca ancora il partner pubblico

Nulla di fatto per l'Industria Italiana Autobus all'ennesimo tavolo tenutosi a Roma presso il Ministero dello Sviluppo Economico a cui hanno partecipato il Responsabile Unità Gestione Crisi Industriali Giampietro Castano, l’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri ed i rappresentanti sindacali.  
Se da un lato Invitalia ha confermato l’intenzione di sostenere l’azienda con sedi a Flumeri e Bologna, dall'altro è stata anche messa in evidenza la necessità di trovare al più presto un fondo pubblico da far entrare nel capitale sociale. Solo in questo modo l'azienda potrà accelerare sul percorso di rilancio che prevede la realizzazione del polo unico nazionale per la produzione di autobus.
Nel corso dell'incontro sono state confermate le trattative in corso per l'ingresso di un fondo pubblico, ma nulla è stato ancora definito. Il piano di rafforzamento societario prevederebbe l'ingresso nel capitale sociale del Fondo Pmi di Invitalia che da parte sua attende di conoscere l'avanzamento dei lavori effettuati presso lo stabilimento di Flumeri finanziati nell'ambito del contratto di sviluppo, prima di decidere se concedere o meno una proroga di 12 mesi, fino a 30 giugno del 2019, per il completamento degli interventi. 
Da parte loro i sindacati si dicono delusi, ma qualche piccolo passo in avanti lo si sta facendo. Ora bisognerà attendere per ulteriori risvolti riguardo l'ingresso di un nuovo fondo pubblico. Intanto entro la fine di marzo è previsto un nuovo appuntamento tra le parti presso il Mise, ma prima si terranno due riunioni presso la Regione Campania e la Regione Emilia Romagna per fare il punto della situazione.

Condividi: