CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Lavoro

Il gruppo Fantoni verso la chiusura della Novolegno: a rischio il posto di lavoro per 117 unità

Il gruppo Fantoni  verso la chiusura della Novolegno: a rischio il posto di lavoro per 117 unità

Lunedì scadrà la solidarietà e il gruppo Fantoni darà via alla procedura di mobilità di tutto il personale: 117 dipendenti sono in ginocchio dopo le dichiarazioni del consigliere delegato della Novolegno. Il rischio delle lettere di licenziamento e' alto e le organizzazioni sindacali sono pronte ad iniziare una battaglia che si preannuncia irta di ostacoli. In mattinata ci sarà un sit in davanti alla Prefettura. Si parla di perdite, quella della Novolegno, che dopo circa 39 anni ha deciso di chiudere dopo aver contribuito all'indomani del terremoto del 1980 al processo di industrializzazione dell'area.

Chiaramente si guarda al Mise per evitare la crisi occupazionale che tra fabbrica e indotto da' lavoro ad oltre duecento persone.
L'azienda che con il tempo si e' trasformata in impianto di trattamento di rifiuti legnosi con la produzione di pannelli Mdf deve fare anche i conti con la concorrenza del cartone che ha sostituito il legno. Sono ore febbrili ed inaspettate: la holding  che ha sede in Friuli ad Osoppo aveva già pensato di tagliare il 50% del personale e nella giornata del 20 ha fatto saltare l'incontro stabilito alla Regione per procedere con i 50 esuberi.

Condividi: