CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Lavoro

Irisbus, con una lettera a Barroso la vertenza arriva al Parlamento Europeo


Irisbus, con una lettera a Barroso la vertenza arriva al Parlamento Europeo

E’ stata diffusa tramite una nota dell’Agenzia parlamentare per l'informazione politica ed economica la notizia secondo la quale la vertenza Irisbus sta per approdare al Parlamento europeo. Si legge infatti che su iniziativa del vicepresidente vicario, Gianni Pittella, un gruppo di parlamentari italiani ha inviato una lettera al presidente della Commissione, Jose' Manuel Barroso per chiedere che l'Ue faccia sentire la propria voce ''affinché il confronto che vedrà le parti riunite mercoledì 21 settembre a Roma possa avere un esito positivo''. L'immediata concessione della cassa integrazione, l'utilizzo dei fondi Fas per finanziare il piano trasporti e la riapertura di una prospettiva di rilancio dell'azienda sono le basi, secondo i firmatari, su cui è possibile trovare un'intesa per evitare la chiusura dello stabilimento avellinese del gruppo Fiat.
Voci molto meno ben auguranti invece arrivano dai vertici aziendali Fiat tramite le parole dell’ ad di Iveco, Alfredo Altavilla, alla presentazione del nuovo Daily ieri a Torino ''Abbiamo cercato una soluzione che offrisse un futuro a tutti i nostri operai, qualcun altro non ha avuto la stessa correttezza nell'esporre le proprie opinioni''. ''Il 21 saremo all'incontro convocato dal ministro - ha annunciato il Ceo di Iveco - per rispetto istituzionale''. Altavilla ha ringraziato il ministro per lo Sviluppo economico, Paolo Romani, perche' ''si e' impegnato in modo diretto per una soluzione positiva della vertenza''

Condividi: