CERCA

Fondazione Officina Solidale Onlus
Lavoro

Poche speranze per l'Irisbus. Nulla di fatto al vertice di Roma

Poche speranze per l'Irisbus. Nulla di fatto al vertice di Roma

Roma- La sorte dello stabilimento Irisbus di Valle Ufita sembra ormai segnato. L'incontro che si è concluso poche ore fa e che avrebbe dovuto ridare speranza agli oltre 800 lavoratori irpini, si è concluso con un nulla di fatto, reso ancor più pesante dall'assenza del ministro Romani,colui il quale avrebbe dovuto prestare maggiormente l'orecchio alle ragioni dei lavoratori. Presenti all'incontro il presidente della Provincia, Cosimo Sibilia, i rappresentanti provinciali delle sigle sindacali, il vice-governatore Giuseppe De Mita, il consigliere regionale Ettore Zecchino, Enzo De Luca, Giuseppe Solimine, Gianfranco Rotondi, unico rappresentante del Governo presente. Assenti anche i segretari nazionali di Cgil , Cisl e Uil. Ha partecipato solo Giovanni Centrella, leader dell'Ugl, mentre la Camusso ha incontrato proprio nella capitale una delegazione di lavoratori. Breve apparizione di Caldoro che si è detto pronto a difendere le ragioni degli operai.

Condividi: